BMW X1: la Serie X si fa compatta

BMW svela la nuova X1: sarà disponibile alla fine dell’anno anche in versione a trazione posteriore sDrive con prezzi da circa 30.000 euro

BMW X1: la Serie X si fa compatta

Tutto su: BMW X1

di Redazione

02 luglio 2009

BMW svela la nuova X1: sarà disponibile alla fine dell’anno anche in versione a trazione posteriore sDrive con prezzi da circa 30.000 euro

.

Saranno state le tante anticipazioni, foto spia, teaser e tutto quello che è servito a creare l’attesa giusta, ma adesso che la BMW X1 viene finalmente mostrata senza veli la sensazione è quella di guardare qualcosa di familiare.

Perché la nuova crossover di ingresso della serie X è un incrocio stilistico fra una X3 e una Serie 1, quindi un compromesso perfetto fra station wagon e SUV, ovvero il modello che all’Elica mancava.

Invece di “crossizzare” una station wagon, scelta ormai superata, a Monaco hanno realizzato una cinque porte lunga 4,45 metri, con un passo di 2,76 metri, quindi compatta come e a volte più delle attuali concorrenti dirette che si chiamano Mercedes GLK, Audi Q5 (ma presto ci sarà anche la Q3), Volkswagen Tiguan, Ford Kuga et similia.

L’abitacolo, disegnato attorno al guidatore come d’uso a Monaco, può ospitare cinque passeggeri e il bagagliaio (caratteristica importante) può variare da 420 a 490 litri, perché lo schienale del divano posteriore può essere inclinato fino a 31°. Abbattendolo si raggiungono invece i 1350 litri.

Una caratteristica importante è la possibilità di scegliere la sola trazione posteriore, nei modelli denominati sDrive che creano una alternativa più economica nel prezzo d’acquisto e nei costi di esercizio rispetto ai modelli a trazione integrale xDrive, comunque presenti, che nell’uso cittadino raramente hanno ragione d’essere.

Le X1 sDrive saranno disponibili nelle motorizzazioni diesel 20d e 18d (entrambe 4 cilindri 2.0 litri con potenze di 177 e 143 CV e coppia massima di 350 e 320 Nm) con cambio manuale a 6 rapporti. Sono le versioni più parsimoniose, con consumi dichiarati in poco più di 5 l/100 km nel ciclo misto ed emissioni di CO2 di 139 e 136 g/km.

Queste due motorizzazioni sono presenti anche nella gamma a trazione integrale X1 xDrive a cui si aggiungono la X1 23d, stessa cilindrata ma nel power step da 204 CV e 400 Nm di coppia, e l’unica variante a benzina 28i, la più sportiva con il 6 cilindri in linea da 2996 cc da 258 CV e 310 Nm di coppia massima. Queste ultime sono equipaggiate di serie con cambio automatico a sei rapporti, che comunque può essere sostituito con un classico manuale. Tutte le motorizzazioni sono comunque abbinate al sistema EfficientDynamics che comprende il recupero dell’energia in frenata, la funzione start/stop e l’indicatore del punto ottimale di cambiata (se è presente il cambio manuale).

I prezzi già diramati per il mercato tedesco indicativamente potrebbero riflettere quelli del listino italiano: si parte dai 29.550 euro della X1 sDrive18d e da 31.550,00 per la X1 xDrive18d. Le versioni 20d a trazione posteriore ed integrale costano rispettivamente 32.400 e 34.400 euro, mentre per le versioni top la X1 xDrive23d viene offerta a 38.800 euro e la X1 xDrive28i a 41.500. La commercializzazione è prevista per la fine del 2009.