La Audi Q3 si farà in Spagna negli stabilimenti Seat

Il nuovo SUV compatto di Ingolstadt verrà prodotto nell’impianto Seat di Martorell. Così la Audi Q3 salverà almeno 1200 posti di lavoro

La Audi Q3 si farà in Spagna negli stabilimenti Seat

Tutto su: Audi Q3

di Redazione

22 aprile 2009

Il nuovo SUV compatto di Ingolstadt verrà prodotto nell’impianto Seat di Martorell. Così la Audi Q3 salverà almeno 1200 posti di lavoro

.

Il nuovo SUV di Ingolstadt si farà in Spagna. Sarà l’Audi Q3, che si verrà a posizionare un gradino sotto la Audi Q5 (prodotta ad Ingolstadt) e completerà l’offerta dei fuoristrada urbani al cui top c’è la Audi Q7 (prodotta a Bratislava) recentemente ristilizzata.

La futura Audi Q3, versione di serie del concept Cross Coupé quattro presentato al Salone di Shanghai nel 2007, verrà assemblata a partire dal 2011 negli stabilimenti Seat di Martorell, con una produzione annuale prevista in almeno 80.000 unità e un investimento che richiederà 300 milioni di euro.

Ad annunciarlo è Rupert Stadler, che ha precisato che nella scelta c’è anche la necessità di salvaguardare i posti di lavoro in Spagna, il mercato europeo più colpito dalla crisi: “Dopo aver profondamente considerato tutti i fattori e aver comparato tutti gli stabilimenti di produzione abbiamo scelto Martorell. Contiamo sull’efficienza, l’eccellente qualità e la competenza dello staff spagnolo. Useremo le sinergie del Gruppo per essere ancora più competitivi e salvaguardare circa 1200 posti di lavoro. Questa decisione inoltre permetterà di evitare tagli in altri stabilimenti Audi“.

La Q3 sarà un SUV compatto a 5 porte, con un profilo di impostazione coupé come dettano le ultime tendenze. Si affiancherà alla futura city car A1 e sarà un punto cardine della nuova gamma Audi che si espanderà fino a 40 modelli nel 2015. La Q3 verrà commercializzata anche negli Stati Uniti, dove potrebbe essere spostata parte della produzione qualora le condizioni del mercato USA migliorassero.