Salone di Ginevra 2019, le supercar scelgono Alcantara per gli interni

Ferrari, Lamborghini, Aston Martin e McLaren sono solo alcuni dei nobili marchi di supercar ad affidarsi ad Alcantara.

Salone di Ginevra 2019, le supercar scelgono Alcantara per gli interni

di Redazione

07 Marzo 2019

Il Salone di Ginevra 2019 è stato letteralmente “invaso” da esotiche e potentissime supercar, in grado di stupire e far sognare i tanti presenti alla manifestazione svizzera. Una delle particolarità che accomunano molte delle vetture ad altissime prestazioni presenti a questa edizione della kermesse ginevrina è il loro abitacolo impreziosito da finiture e rivestimenti in Alcantara.

Ad esempio, bolidi elitari del calibro di Ferrari F8 Tributo, McLaren 600LT by MSO, Aston Martin Valkyrie e Lamborghini Aventador SVJ Roadster, “indossano” interni in Alcantara nera, o grigio scuro, con impunture a contrasto in colori accesi. Per i sedili ad alto contenimento dell’Aventador SVJ Roadster, la Casa del Toro ha optato per l’Alcantara bicolore (bianca e nera) abbinata a inserti in pelle nera capaci di ricreare il tipico disegno esagonale Lamborghini. Sui sedili spiccano quindi le cuciture in contrasto che ne definiscono la forma, mentre sui poggiatesta troviamo il ricamo del logo centrale su Alcantara scura e sul fianchetto il ricamo in verticale “SVJ”.

Sulla Ferrari F8 Tributo da 720 CV apprezziamo invece i sedili che sfoggiano un accostamento decisamente esclusivo che combina Alcantara traforata con back argento nella zona centrale della seduta, con un gioco di pelle nera e colorata in nuance che riprende il colore della carrozzeria esterna. Le finiture e i rivestimenti in Alcantara non sono solo esclusivi dettagli di arredamento e bellezza, ma hanno anche una funzione particolarmente utile. L’Alcantara offre la massima aderenza e traspirabilità, in particolare quando si guida la vettura ad alte velocità, come ad esempio tra i cordoli di una pista. L’Alcantara garantisce infatti la massima aderenza al sedile quando si affrontano le curve più impegnative, e la migliore impugnatura quando si utilizzano volante e leva del cambio.

Ad esempio, l’hypercar Aston Martin Valkyrie, vanta ampi rivestimenti di Alcantara nera abbinata al carbonio per ottimizzare al massimo il peso della vettura. Sulla vettura britannica troviamo accostamenti particolarmente d’effetto, come le cinture di sicurezza a quattro punti in verde acido e Alcantara nera abbinate alle cuciture che disegnano ogni particolare del sedile e che riprende anche il disegno brossurato a lisca di pesce. Anche il resto degli interni sono impreziositi dall’Alcantara nera e carbonio, a cominciare dal padiglione e fino ad arrivare alle portiere, ottenendo così un abitacolo esclusivo e dal carattere “racing”.

Tutto su: Salone di Ginevra