F1 Gran Premio di Malesia – Qualifiche: salsa Rossa agrodolce

La Ferrari c’è, ma per Vettel le qualifiche sono state amare. Hamilton vede tutto facile, ma domani sarà dura per tutti, sin dalla partenza.

Partono le qualifiche a Sepang! Ci sono nuvole insidiose sopra il circuito, tutti fuori per anticipare un probabile acquazzone! Raikkonen si piazza davanti a tutti, Hamilton lo segue a un decimo, poi dietro le due Force India. Altra novità nel Circus: Pierre Gasly ha preso il posto di Kvyat in Toro Rosso. Ci sono forse dei problemi al turbo del propulsore montato sulla monoposto di Vettel. Il tedesco è fermo ai box, il suo antagonista prende il comando della classifica, mentre Bottas si piazza al terzo posto. Mancano 8 minuti alla fine della sessione e non si hanno notizie di Vettel. Abbiamo l’impressione che si vada incontro ad un colpo di scena, in Casa Ferrari non sembra ci siano volti rassicuranti…rimontano però il cofano e i tecnici preparano le gomme. Ok, Vettel è pronto a scendere in pista, monta le supersoft (rosse)…poi incredibile…rimettono la monoposto sul cavalletto…weekend in salita per Vettel: che sfortuna!?! Vanno fuori Grosjean, Magnussen, Wehrlein, Ericsson e Vettel.

Via alla Q2! Un protagonista in meno in questa sessione di qualifiche e purtroppo quel protagonista è Seb Vettel. Ora le due Mercedes sembrano rinvigorite e si piazzano davanti a tutti, ma arriva Kimi, unica speranza Rossa (almeno per oggi) e fa la pole provvisoria. I primi 3 sono racchiusi in un decimo, mentre dal settimo al tredicesimo sono tutti in meno di 3 decimi. Mancano 4 minuti, adesso preparano tutti l’ultimo attacco alla Q1. I piloti infatti si lamentano per il traffico in pista, in pochi si migliorano, la lotta è dietro, vediamo chi va fuori! Se la giocano in tanti, Alonso dà un colpo di reni e viene premiato, perché vanno fuori Massa, Palmer, Stroll, Sainz e Gasly.

Eccoci alla Q3! Cala il tramonto su Sepang, ma i mostri della Formula 1 non si fermano e vanno a caccia della pole position! I primi verdetti raccontano che Hamilton è avanti a tutti, poi Raikkonen staccato di poco più di 2 decimi, poi Ricciardo, Verstappen, Bottas, Perez, Ocon, Vandoorne, Alonso e Hulkenberg. Adesso tutti ai box e preparazione per l’ultimo giro, quello decisivo, quello che conta per domani! Ci siamo! Kimi è pronto…la tensione di Toto Wolff è palese,  il primo che si lancia è Ricciardo ma rimane il terza posizione, tolta poi da Verstappen, Bottas rimane in quinta posizione….Hamilton non si migliora, Kimi sì..lo aspettiamo e per 45 millesimi parte in prima fila accanto a Hamilton. Che peccato per Vettel! Che peccato! Questi i primi 10 domani in griglia: Hamilton, Vettel, Verstappen, Ricciardo, Bottas, Ocon, Vandoorne, Hulkenberg, Perez, Alonso.

Altri contenuti
Suzuki: le novità al MIMO 2021
Auto Ibride

Suzuki: le novità al MIMO 2021

La presenza del marchio di Hamamatsu al Milano Monza Motor Show 2021 si incentra sulle proposte ad alimentazione ibrida e su moto (ci sarà anche Marco Lucchinelli) e Marine: spazio anche al motorsport con Swift Sport R1 ed alle concept con il prototipo Suzuki Misano dello IED.