Nokian Tyres ha aperto la sua prima fabbrica USA

Situato a Dayton (Tennessee) il nuovo impianto punta su ecosostenibilità ed espansione dei mercati: a pieno regime produrrà fino a 4 mln di pneumatici.

Il nuovo insediamento industriale Nokian Tyres negli USA è ufficialmente aperto: l’obiettivo dichiarato dai vertici del colosso finlandese è di arrivare, una volta a pieno regime, a produrre fino a 4 milioni di pneumatici all’anno e di contare su una forza lavoro di 400 dipendenti. L’annuncio, anticipato da una prima notizia dello scorso marzo, arriva in queste ore: Nokian – già attiva in quasi 60 Paesi nel mondo nei quali operano 4.600 professionisti – che nel 2018 aveva celebrato 120 anni di presenza sul mercato ed esattamente un anno fa aveva ricevuto il riconoscimento “Customer Favourite Award” sulla base di un sondaggio svolto da Deutschland Test, ufficio di valutazione sui beni di consumo che fa capo al magazine di economia Focus Money, amplia il proprio raggio d’azione sui mercati di oltreoceano, segnatamente Stati Uniti e Canada, dove il prossimo traguardo a breve termine viene annunciato con una stima di raddoppio delle vendite nei prossimi cinque anni.

Un team di sviluppo internazionale

La nuova “factory” Nokian, situata a Dayton (Tennessee), cittadina di circa 7.400 abitanti appartenente al territorio della Contea di Rhea ed in cui si trovano alcuni insediamenti industriali e commerciali (anche per la filiera automotive) si estende su una superficie di 77.000 metri quadri. La fabbrica è attualmente in fase di collaudo della produzione e sarà pronta per produrre pneumatici per uso commerciale all’inizio del 2020.

Per la sua edificazione, è intervenuta una partnership fra il management nordamericano, esperti finlandesi e russi, operai edili, installatori di attrezzature e un entusiasta gruppo di dipendenti locali. “L’inaugurazione dello stabilimento di Dayton rappresenta una pietra miliare nel nostro percorso di crescita – osserva il presidente ed amministratore delegato di Nokian Tyres, Hille Korhonen – Grazie ad un impegnativo e incessante lavoro di squadra, il nostro team internazionale ha saputo dar vita alla vision dell’azienda e siamo impazienti di festeggiare il loro traguardo. In virtù della realizzazione di prodotti sicuri e sostenibili, realizzati sulle specifiche esigenze dei clienti nordamericani, questo stabilimento offre una relazione premium con i nostri clienti”. Con l’apertura del nuovo sito industriale di Dayton, l’azienda finlandese punta al soddisfacimento della crescente domanda nei mercati del nord America, attraverso la propria offerta di pneumatici estivi, invernali ed all-weather.

Programmi di ecosostenibilità

L’identità finlandese della Casa-madre si riflette sulla “vision” industriale del nuovo stabilimento Nokian Tyres di Dayton: in particolare, i riflettori vengono puntati su un approccio eco-friendly ai processi produttivi, una “missione” già coronata da un importante riconoscimento, nella fattispecie la selezione di Nokian Tyres, per il terzo anno consecutivo, per il “Dow Jones Sustainability Index” che comprende esclusivamente il 10% delle aziende più sostenibili a livello mondiale. Nello specifico, indica Nokian, il complesso industriale che apre la produzione oltreoceano “Manterrà rigidi standard di sostenibilità”, per “Ridurre al minimo gli sprechi e le emissioni”. Una serie di pannelli solari verrà installata nel parcheggio, in modo da contribuire all’impiego di energia da fonti rinnovabili all’ottimizzazione dei costi industriali: complessivamente, il quantitativo di energia generata attraverso i pannelli solari viene stimato in 3 megawatt.

Nokian Tyres, il nuovo stabilimento USA di Dayton (Tennessee) Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nuova Peugeot 2008

Altri contenuti