Migliori SUV per rapporto qualità/prezzo: 3 modelli top

Una guida per districarsi nell’ampia scelta di recenti SUV e crossover cercando quelli che si distinguono per il rapporto qualità/prezzo.

Il mercato automobilistico nostrano conferma l’attuale tendenza che vede i modelli SUV e crossover spopolare nel variegato mondo dell’automotive. Parliamo di un andamento del settore che ormai può contare su radici ben solide, anzi secondo gli esperti non ha ancora raggiunto la sua massima espansione. Nel prossimo futuro aumenteranno le offerte di vetture a ruote alte in maniera esponenziale e con ogni probabilità i vari costruttori generalisti proporranno nuovi ed inaspettati segmenti, tutti accomunati da un’impostazione con baricentro rialzato.

I criteri della nostra selezione

In questa mini-guida cercheremo di valutare l’ampia offerta di SUV e crossover e di scegliere quelli che si distinguono per il migliore rapporto qualità/prezzo. Tra i vari criteri utilizzati ci sono il prezzo d’attacco inferiore ai 20.000 euro (ovviamente le versioni più ricche superano questa soglia), la completezza della dotazione negli allestimenti (pochi accessori a pagamento), la presenza di sistemi di assistenza alla guida (ADAS) e la gamma motorizzazioni con unità dalle spese di gestione ridotte. Un ulteriore criterio che influisce sulla nostra scelta è il fatto che il modello sia di recente debutto sul mercato.

Quali sono i SUV candidati

Di seguito elenchiamo i tutti SUV presenti sul mercato che rispondono alle caratteristiche sopraelencate e tra questi sceglieremo i 3 modelli top per rapporto qualità/prezzo. Da notare che tutti appartengono alla categoria B, declinata in versione a ruote alte (B-SUV): questo è un sottosegmento dai volumi particolarmente elevati che oggi vale oltre il 40% dell’intero segmento B, quello che una volta rappresentava le “utilitarie”. In altre parole, nel 2020 quasi una utilitaria su due è un piccolo SUV.

  • Citroen C3 Aircross
  • Dacia Duster
  • Fiat 500X
  • Ford Ecosport
  • Kia Stonic
  • Hyundai Kona
  • Nissan Juke
  • Opel Crossland X
  • Peugeot 2008
  • Renault Captur
  • Seat Arona
  • Skoda Kamiq
  • Volkswagen T-Cross

La nostra scelta: ecco i 3 modelli top per rapporto qualità/prezzo

Dacia Duster

Realizzata fino ad oggi in due differenti generazione, la Dacia Duster a partire dal suo debutto avvenuto nell’ormai lontano 2010 ha letteralmente rivoluzionato il settore dei SUV proponendo una formula Low cost in grado di offrire un veicolo adatto ad ogni terreno ad un prezzo decisamente economico, il tutto garantito da una meccanica affidabile di origine Renault. La vettura viene offerta con motorizzazioni diesel, benzina e GPL, con potenze che variano da 90 a 115 CV, mentre i prezzi partono da 11.900 euro.

Renault Captur 2020

Basata sulla nuova piattaforma CMF-B, condivisa anche con la nuova Clio, l’inedita generazione del B-SUV Renault Captur è cresciuta in dimensioni: la lunghezza raggiunge i 4,23 metri (+11 cm) e il passo tocca i 2,64 metri (+ 3 cm), mentre il vano bagagli con il divano posteriore in uso vanta una capacità di ben 536 litri. Per quanto riguarda il design, il crossover francese sfoggia una presenza scenica più accattivante grazie a nuove firme luminose a LED, una linea di cintura più alta e un livello di personalizzazione maggiore che include anche una nuova collezione di cerchi in lega con misure che arrivano o fino a 18 pollici. All’interno dell’abitacolo troviamo una nuova strumentazione digitale, con display fino a 10,2 pollici, mentre il nuovo infotainment sfrutta uno schermo touch fino a 9,3 pollici con cui si possono gestire numerose funzioni, partire dalla connettività per smartphone e fino ad arrivare alla connessione 4G. La gamma di motorizzazioni consente una scelta tra ben quattro alimentazioni – benzina, diesel, gpl e ibrido plug-in – e questo rappresenta sicuramente un punto di forza della nuova Captur: troviamo infatti le versioni a benzina 1.0 litri TCe 100 (disponibile anche in versione bifuel GPL), TCe 130 EDC FAP e TCe 155 EDC FAP, mentre sul fronte dei diesel è disponibile il BluedCi declinato nei due livelli di potenza da 95 e 115 CV.  A metà del 2020 è attesa anche la variante ibrida plug-in. I prezzi di listino della nuova Captur partono da 17.700 euro.

Nissan Juke 2020

La prima generazione della Nissan Juke si distingueva dalla massa per un design decisamente originale e fuori dagli schemi, capace di conquistare una folta schiera di estimatori. Il recente arrivo della nuova versione non ha stravolto l’immagine di questo particolare crossover, ma senza dubbio l’ha affinata offrendo un aspetto da SUV-coupé decisamente affascinante, in grado di offrire un’abitabilità interna leggermente più ampia.  La vettura vanta inoltre una serie di sistemi di assistenza alla guida molto avanzati e un dispositivo di infotainment compatibile con la connettività per smartphone. Attualmente risulta disponibile nell’offerta della vettura esclusivamente la motorizzazione 3 cilindri 1.0 litro turbo benzina da 117 CV. Il prezzo di listino parte da 19.620 euro.

Migliori SUV per rapporto qualità/prezzo: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Audi e-tron Sportback 55 Quattro S Line

Altri contenuti