Nissan Juke 2020: prezzi, motore e allestimenti

La nuova Nissan Juke 2020 è equipaggiata con il motore 1.0 tre cilindri da 117 CV e con una dotazione tecnologica di primissimo livello, tanto da essere l’auto più connessa del costruttore.

A dieci anni dal debutto della prima generazione, la nuova Nissan Juke 2020 si presenta sul mercato italiano completamente rinnovata, pur restando fedele alle caratteristiche che ne hanno decretato il successo in tutto il mondo. Il crossover giapponese – tra i primi nel lontano 2010 a debuttare nel segmento dei B SUV, oggi affollatissimo – è stato venduto in oltre 1,5 milioni di esemplari. La seconda generazione vuole bissare questo successo e i primi dati di vendita in Italia al momento sono incoraggianti, con prenotazioni oltre le aspettative.

La formula della nuova Juke 2020 rimane la stessa: design anticonformista e personale, agilità alla guida e tecnologia d’avanguardia, spazio per passeggeri e oggetti (il bagagliaio misura 422 litri, +20%), il tutto in un crossover lungo appena 4,21 metri. La dotazione tecnologica, in particolare, acquisisce ora un peso ancora maggiore grazie alle numerose tecnologie che la vettura porta al debutto, risultando la vettura più connessa mai realizzata dalla Casa giapponese.

La presentazione italiana ha rimarcato il grande avanzamento tecnologico compiuto dalla vettura, accostandola al mondo dell’esplorazione spaziale, con la presenza dell’astronauta Umberto Guidoni. Sono infatti molte le tecnologie oggi disponibili sulle auto di ultima generazione ad avere origine come applicazioni miliari e aerospaziali: dalla navigazione satellitare all’assistenza alla guida, dall’head-up display fino alla più avanzata tecnologia che permette la guida autonoma.

Nissan Juke 2020: design ancora più originale

La nuova Nissan Juke è tutta nuova e si riconosce fin dal primo sguardo. Il frontale riprende gli stilemi della generazione precedente – in particolare i fari circolari – attualizzandoli con la tecnologia full led di serie. Ben coordinata con gli altri elementi stilistici la nuova calandra V-Motion che si estende fino ad inglobare i gruppi ottici a sviluppo orizzontale. La vista laterale è dominata da linee tese e dall’andamento discendente del padiglione, che crea un gradevole “effetto coupé”. Ridisegnati anche i gruppi ottici posteriori che integrano la tecnologia full led.

Tecnologia a profusione per la nuova Juke

All’interno dell’abitacolo – rinnovato con un layout gradevole e ben riuscito – si respira un’aria di tecnologia grazie ai tanti sistemi di assistenza, infotainment e connettività presenti. La vettura è la massima espressione della filosofia costruttiva Nissan Intelligent Mobility, che intende conciliare la sicurezza il senso di controllo e, perché no, il divertimento alla guida.

Il piccolo crossover giapponese viene infatti equipaggiato con l’avanzata tecnologia ProPilot, che è progettata per assistere il guidatore a 360 gradi durante la marcia, offrendo un pacchetto completo di tecnologie (attivabili con un unico pulsante sul volante) tra cui: il sistema di frenata d’emergenza intelligente (con riconoscimento pedoni e ciclisti), il rilevamento dei segnali stradali, il sistema di mantenimento della corsia, il sistema di rilevamento posteriore degli ostacoli in movimento ed il sistema intelligente di avviso e intervento angolo cieco.

Ma sulla nuova Juke è presente anche il nuovo sistema infotainment NissanConnect, riconoscibile dallo schermo touch flottante da 8 pollici, con integrazione Apple CarPlay e Android Auto e accesso al TomTom Maps & Live Traffic. L’applicazione NissanConnect Services consente di effettuare una serie di azioni da remoto come l’apertura e la chiusura delle portiere, l’azionamento del clacson e delle luci e la localizzazione dell’auto. Si può anche sapere se la vettura è utilizzata oltre un determinato perimetro, in un orario impostato o oltre una velocità prestabilita. Una funzione preziosa per i genitori che danno la vettura in uso ai propri figli.

La compatibilità con Google Assistant consente di controllare alcune funzioni tramite comandi vocali, tra cui l’accensione dei fari, l’invio della destinazione al navigatore di bordo, l’identificazione della posizione della propria vettura, sapere quanti chilometri sono stati percorsi e se la vettura risulta chiusa correttamente.

Sugli allestimenti più completi è disponibile anche l’avanzato sistema audio Bose Personal Plus, che prevede l’adozione di una cassa sonora anche nei poggiatesta dei due sedili anteriori, per ottenere un suono più coinvolgente. Nel corso del 2020 sarà disponibile anche il modulo Wi-Fi integrato, utile per connettere il proprio laptop o tablet quando si è a bordo.

Un solo motore, due cambi

La nuova Nissan Juke 2020 viene equipaggiata con un’unica motorizzazione: si tratta del motore benzina a 3 cilindri turbo DIG-T da 1.0 litri di cilindrata, che è in grado di erogare 117 CV e 180 Nm di coppia massima (fino a 200 Nm con funzione boost).

L’unica possibilità di scelta è legata alla trasmissione che può essere un cambio manuale a 6 rapporti oppure – per la prima volta a bordo di Juke – un cambio a doppia frizione a 7 rapporti con comandi al volante (quest’ultima scelta consente di usufruire pienamente dei sistemi di assistenza alla guida).

Al volante della vettura in prova, il motore si dimostra adeguato alla massa della vettura, sia in città che nei tratti extraurbani. Solo la ripresa è risultata essere un po’ lenta, complice la ridotta cilindrata. Per il resto, l’accoppiamento con il cambio manuale è ben realizzato ed i passaggi di marcia sono rapidi e precisi. Interessante la funzionalità D-Mode, che permette al guidatore di scegliere tra 3 modalità di guida: Standard, Eco e Sport.

Ecco in dettaglio le principali specifiche:

  • Cilindrata: 999 cc
  • Tipo di motore: iniezione diretta con turbocompressione
  • Potenza: 117 CV (86 kW) a 5250 giri/min
  • Coppia massima: 180 Nm a 1750 giri/min; 200 Nm con funzione Over Torque
  • Normativa Euro: E6D-Temp
  • Consumi (dichiarati) nel misto: 4.9 litri/100 km (NDEC), 6.0 (WLTP) per la manuale; 4.8 litri/100 km (NDEC), 6.1 (WLTP) per l’automatica DCT.
  • Emissioni CO2: 112 g/km (NDEC) e da 135 g/km (WLTP) per la manuale; 110 g/km (NDEC) e da 138 g/km (WLTP) per l’automatica DCT.

Allestimenti e prezzi Nissan Juke

Nonostante la presenza di una sola motorizzazione, le possibilità di personalizzazione non mancano grazie alla presenza di ben sei differenti allestimenti. Ecco i dettagli con i prezzi per il mercato italiano:

  • Visia: da 19.620 euro (manuale)
  • Acenta: da 20.920 euro (manuale); da 22.520 euro (automatico DCT)
  • Business: da 22.170 euro (manuale); da 23.770 euro (automatico DCT)
  • N-Connecta: da 22.620 euro (manuale); da 24.220 euro (automatico DCT)
  • N-Design: 23.820 euro (manuale); da 25.420 euro (automatico DCT)
  • Tekna: 24.780 euro (manuale); da 26.780 euro (automatico DCT).
Nissan Juke 2020: nuove immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nissan Leaf e+: la prova su strada

Altri contenuti