Ariel Atom by Wimmer RS "nuda e cruda" da 340 CV

Telaio - carrozzeria, quattro ruote, un volante e due sedili. Dietro le spalle, il 2 litri Honda da 345 CV.

Ariel Atom by Wimmer RS

Altre foto »

La Ariel Atom, per il suo favorevolissimo rapporto peso-potenza, capace di 500 CV per tonnellata, è una delle vetture più incredibili attualmente sul mercato.

A quanto pare, tuttavia, si è pensato che la "barchetta" costruita in Inghilterra dalla Ariel potrebbe essere ancora più "estrema". Ci ha pensato la Wimmer RS, tuner tedesco specializzato nell'ulteriore elaborazione di modelli già performanti (come la Golf GTI da 400 CV, la Mercedes C63 AMG o la mostruosa Porsche 9011 GT2 da 827 CV).

A livello estetico, tutto è stato lasciato come il modello in vendita, ovvero: "nuda e cruda". Un telaio tubolare che ricorda quello di una moto e, volutamente scarno - ancora di più rispetto alla "rivale" KTM X-Bow -, somiglia a uno scheletro che assolve la funzione di struttura portante e di "carrozzeria", la particolarità degli ammortizzatori orizzontali sistemati in posizione longitudinale (unica supercar sul mercato a possedere questa particolarità), e assolutamente nessuna concessione ai fronzoli.

Ciò che cambia, invece, è alle spalle del pilota. Il motore a 4 cilindri 2 litri, derivato dalla Honda Civic Type-R, opportunamente modificato "in casa", di serie arriva a 245 CV (300 nella versione dotata di turbocompressore); nel caso della Wimmer RS, la potenza sale a ben 340 CV e 282 Nm di coppia massima, grazie a una serie di interventi - non "enorme", ma quanto basta per alzare del 13% la potenza - mirata a rendere la biposto inglese ancora più esasperata nei riscontri cronometrici di accelerazione.

Nel dettaglio, la Wimmer ha operato una rimappatura alla centralina, ha rivisitato il turbocompressore, ha cambiato la pompa della benzina con un elemento che garantisse maggiore portata e ha sostituito l'impianto di scarico. Tutto qui: ma più che sufficiente per far schizzare la Atom da 0 a 100 km/h in appena 2,8 secondi (un'accelerazione da dragster) e i 200 km/h con partenza da fermo in 7 secondi. Tanto per fare un paragone, le già notevolissime prestazioni della Atom sovralimentata sono: 255 km/h la velocità massima, e tre secondi nel passaggio 0-100.

La velocità massima che risulta dalla preparazione Wimmer non è stata comunicata, dovrebbe restare nell'ordine dei 255 km/h; il peso, che è uno degli atout della barchetta, è invariato: 469 kg.

Non è stato comunicato il prezzo dell'elaborazione, ma pensiamo che sia in linea col prezzo "di listino" di questa "moto su quattro ruote", che costa, nella versione aspirata (Atom3 245) 46.100 euro, e nella versione turbocompressa (Atom3 300) 53.800 euro. L'esclusività si paga...

Se vuoi aggiornamenti su ARIEL ATOM BY WIMMER RS "NUDA E CRUDA" DA 340 CV inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 30 novembre 2010

Vedi anche

Garage Italia Customs: una Fiat 500 per Paco Rabanne

Garage Italia Customs: una Fiat 500 per Paco Rabanne

Sarà il premio di un concorso a cui è possibile partecipare fino al 31 dicembre.

Mercedes SL 65 Amg by Vath: roadster da 700 CV

Mercedes SL 65 Amg by Vath: roadster da 700 CV

Oltre il 10% di "cavalleria" in più (e 325 km/h) sprigionati dal poderoso V12 biturbo per la SL 65 Amg "riveduta e corretta" dal tuner bavarese.

Bentley Bentayga by Startech

Bentley Bentayga by Startech

Anticipato nei mesi scorsi, il Suv di Crewe "riveduto e corretto" da Startech è stato presentato all'Essen Motor Show.