Bmw 3.0 CSL Hommage: svelata a Villa d'Este

L'originale prototipo della Casa di Monaco è un chiaro omaggio alla 3.0 CSL degli anni ’70 e apre una finestra sul futuro della sportività della Bmw.

Bmw 3.0 CSL Hommage: le foto ufficiali

Altre foto »

Bmw stupisce il pubblico del Concorso d'Eleganza Villa d'Este portando sul palcoscenico dedicato alle auto più belle di ieri e di domani una stupefacente concept battezzata 3.0 CSL Hommage, chiaro omaggio alla Bmw 3.0 CSL, icona della sportività della Casa di Monaco degli anni '70.

La show-car della Casa dell'elica colpisce per l'originalità delle sue forme incorniciate dall'eccentrica livrea "Golf Yellow". Il corpo vettura si caratterizza infatti per le ricercate appendici aerodinamiche che si fondono in un corpo vettura muscoloso e prorompente. La "Hommage" trova la sua massima espressione nel frontale dominato dall'imponente mascherina con "doppio rene" cromato e nella vista posteriore, personalizzata dai futuristici proiettori LED che si uniscono in un unico elemento con la grande ala aerodinamica, formando una composizione di sicuro effetto scenografico.

La vettura si distingue inoltre per l'abbondante presenza di fibra di carbonio, utilizzata per realizzare la carrozzeria e molti componenti speciali come lo splitter anteriore, le Minigonne laterali e il Diffusore d'aria. Non mancano inoltre sapienti richiami al mondo delle competizioni del passato, come l'originale elemento centrale a "X" dei fari anteriori, omaggio agli adesivi applicati sui proiettori delle vetture impegnate nei rally e nei campionati turismo di una volta. Su questo prototipo ogni dettaglio sembra curato nei minimi particolari, compresi i cerchi in lega da 21 pollici, rifiniti con una vernice bicolore e dotati di superfici mobili capaci di migliorare l'aerodinamica della vettura a secondo delle esigenze.

L'ambiente interno risulta austero e minimalista, confermando così l'anima "racing" della 3.0 CSL Hommage. Per ottenere il massimo risparmio di peso, offrendo nel medesimo tempo un'immagine estremamente sportiva, i tecnici della Casa di Monaco hanno realizzato un abitacolo rifinito in preziosa e leggera fibra di carbonio. Anche qui non mancano i richiami alla  3.0 CSL "originale": la parte superiore della plancia rifinita in legno fa bella mostra di sé tra gli elementi in carbonio, inoltre ospita l'indicatore della carica dell'eBoost, abbinato ad un pacco di batterie installato dietro i sedili sportivi. Questi ultimi risultano a guscio, vantano cinture a sei punti, poggiatesta integrati e un rivestimento in pelle nera con cuciture in contrasto di colore giallo. Dietro il volante a forma di cloche di un aereo troviamo invece la strumentazione digitale che incorpora le principale informazioni sulla guida dell'auto, regalando un ulteriore tocco innovativo a questa sportiva sospesa tra passato e futuro.

Se vuoi aggiornamenti su BMW inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 25 maggio 2015

Altro su BMW

Drivenow: il car sharing di Bmw all’aeroporto di Milano Linate
Anteprime

Drivenow: il car sharing di Bmw all’aeroporto di Milano Linate

Il Car sharing premium del Gruppo Bmw allarga la sua area operativa con l’inclusione dell’aeroporto di Milano Linate.

Bmw: la ricarica intelligente per sfidare Tesla
Ecologiche

Bmw: la ricarica intelligente per sfidare Tesla

La Casa di Monaco ha presentato il nuovo BMW Digital Charging Service per la ricarica intelligente delle auto elettriche e ibride plug-in.

Nuova Bmw Serie 5: debuttano gli accessori M Performance
Anteprime

Nuova Bmw Serie 5: debuttano gli accessori M Performance

La Casa di Monaco ha svelato la nuova offerta di accessori M Performance studiati per rendere più aggressiva e sportiva la nuova Serie 5.