Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse Rafale

Una Veyron ancora più esclusiva, ricca e costosa: è tutto questo la Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse Rafale presentata al Salone di San Paolo.

Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse Rafale

Altre foto »

Una versione speciale della Bugatti Veyron ha fatto bella mostra di sé al Salone di San Paolo che ha aperto ufficialmente nelle scorse ore. La novità in questione è la Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse Rafale, il cui nome deriva dalla particolare colorazione che al grigio Rafale unisce degli eleganti inserti blu carbonio, come ad esempio i montanti, parte del tetto e della coda.

L'accostamento cromatico si ritrova anche nell'abitacolo, dove si nota un interno in cui predomina il blu, inframezzato da particolari grigi tra cui ci sono anche le cuciture a contrasto dei rivestimenti.

La Veyron Grand Sport Vitesse Rafale è spinta dal motore già visto su Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse da cui deriva, un'unità in grado di erogare una potenza di 1.200 cavalli e una coppia di 1.500 Nm, assicurando un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,6 secondi e una velocità massima di 410 km/h.

A cambiare è invece il prezzo di questa versione speciale, che costa 200.000 euro in più del modello "base", portando il listino alla cifra di 1,9 milioni di euro.

Se vuoi aggiornamenti su BUGATTI VEYRON GRAND SPORT VITESSE RAFALE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 23 ottobre 2012

Vedi anche

Tesla Model 3: diramate nuove informazioni tecniche

Tesla Model 3: diramate nuove informazioni tecniche

La futura Tesla Model 3 sfrutterà batterie da batterie fino a 75 kWh e in un primo momento sarà proposta solo in versione a trazione posteriore.

Volvo XC40, il nuovo SUV arriva a Shanghai 2017

Volvo XC40, il nuovo SUV arriva a Shanghai 2017

Alcuni prototipi del futuro SUV compatto Volvo XC40 sono stati avvistati mentre effettuavano test su strade innevate.

Opel Insignia Grand Sports: prodotto il primo esemplare

Opel Insignia Grand Sports: prodotto il primo esemplare

È partita la produzione della rinnovata ammiraglia Opel: la fiducia del CEO Neumann sul ruolo di Insignia nella lineup di Russelsheim.