Pagani Huayra Lampo by Garage Italia Customs

Il lavoro congiunto dell’hub creativo milanese e della factory di San Cesario sul Panaro ha dato vita ad una one-off dal sapore artigianale che esalta l’orgoglio italiano.

Pagani Huayra Lampo by Garage Italia Customs

di Francesco Donnici

14 dicembre 2017

Garage Italia Customs – hub creativo fondato e diretto da Lapo Elkann, specializzato nel mondo delle personalizzazioni a 360 gradi e forte di numerose collaborazioni con le principali Case automobilistiche – ha svelato una delle sue più ricercate creazioni.

Basato sulla velocissima, preziosa e rara hypercar firmata da Pagani Automobili, l’ultimo lavoro progettato e disegnato dal Centro Stile della factory milanese prende il nome di Pagani Huayra Lampo. Questa vettura si presenta come un capolavoro realizzato in esemplare unico da abili ed esperti artigiani del programma “Uno di Uno” che si occupa delle vetture create su misura dall’atelier di San Cesario sul Panaro. Il lavoro commissionato da Garage Italia Customs ha impiegato Pagani in una nuova ed emozionante sfida che ha come obiettivo quello di celebrare lo stile italiano e l’alta tecnologia.

“Lavorare a stretto contatto con Horacio Pagani e tutto il suo team è stato molto emozionante in tutte le fasi della realizzazione della Lampo. Pagani Automobili rappresenta l’eccellenza nella costruzione artigianale delle automobili, un esempio di stile, eleganza e tecnologia” ha dichiarato Lapo Elkann, direttore creativo di Garage Italia Customs. “Tutte le loro auto hanno il nome di un vento. Noi abbiamo scelto il Lampo, un altro elemento della natura ricco di forza, il preludio a qualcosa di inaspettato e sempre magicamente diverso”.

Esteticamente, questa one-off sfoggia una particolare livrea ispirata alla concept degli anni ’50 – Fiat Turbina –  capace di esaltare le forme aerodinamiche della vettura grazie ad un superbo gioco di contrasti cromatici. La vettura utilizza una serie di tinte trasparenti capaci di accentuare ulteriormente la tipica trama a vista delle vetture Pagani. Questo effetto è stato ulteriormente esaltato da un inedito tessuto di fibra di carbonio lavorato tramite un complesso processo di applicazione metallica di alluminio, con lo scopo di ottenere una eccellente e particolare luminosità. Per esaltare l’italianità della vettura, è stato posizionato sul passaruota posteriore un tricolore composto da tre lunghe strisce che terminano in tre lampi, con questi ultimi che costituiscono il logo di questa vera opera d’arte in movimento.

Molte soluzioni della “Lampo” – tra cui alcuni dettagli aerodinamici e l’utilizzo della fibra di carbonio in alcune parti del telaio – sono state prese in “prestito” dalla Huayra BC in modo da ottenere una vettura ancora più performante. Molti componenti del “Pacchetto Tempesta” sono stati modificate ad hoc per questa versione: le bocche frontali inedite fanno “respirare” maggiormente i radiatori degli intercooler e nello stesso tempo regalano alla zona anteriore un aspetto ancora più aggressivo. Le griglie sfoggiano un design specifico che non risulta esclusivamente estetico, considerando che permette di aumentare la permeabilità dell’aria del 5,35%. Gli enormi cerchi color oro lasciano intravedere le pinze monoblocco a sei e quattro pistoni capaci di mordere dischi in Carbonio Ceramico ventilati da 380×34 dell’impianto frenante Brembo.

All’interno dell’abitacolo troviamo materiali pregiatissimi, rigorosamente made in Italy,  lavorati a mano dall’atelier milanese. I rivestimenti in pelle intrecciata a mano con inserti in Solaro sono stati realizzato dagli artigiani torinesi di Foglizzo Leather appositamente per la Huayra Lampo. La presenza del punto di marrone della pelle, combinata con l’effetto cangiante del Solaro, regala una sensazione di eleganza e calore. Tutti i componenti realizzati in alluminio sono stati anodizzati con la tinta bronzo dell’esterno, sposandosi in modo armonico con il resto dei materiali.