Bmw M6 Cabrio F12 by G-Power: "scoperta" da 740 CV

Dalla Germania, il tuner G-Power aggiunge ancora più aggressività e sostanza al carattere già esuberante di Bmw M6 Cabrio.

Bmw M6 Cabrio F12 by G-Power

Altre foto »

Con 560 CV e ben 680 Nm sprigionati dal performante V8 4.4 twin turbo, la Bmw M6 Cabriolet F12 (disegnata da Adrian Van Hooydonk e lanciata al Salone di Ginevra 2012) fa parte a buon diritto delle Gt più prestazionali esistenti sul mercato. La potente cabriolet, grazie alle sue elevate prestazioni, si merita in pieno la "M" che identifica i modelli Bmw in grado di offrire al conducente sensazioni di guida decisamente sportive. Tuttavia, le caratteristiche già "esuberanti" di Bmw M6 Cabrio F12 possono essere ulteriormente affinate: basta possedere un buon know how e (riguardo al cliente) non avere preoccupazioni finanziarie per potersi permettere una elaborazione che stravolge le caratteristiche della vettura.

E', in estrema sintesi, il risultato al quale è arrivato il tuner tedesco G-Power, specializzato nelle elaborazioni dedicate ai modelli di Monaco di Baviera, che in queste ore svela una personale interpretazione su Bmw M6 Cabrio, che stando a quanto comunicato dalla factory tedesca rappresenta il massimo che si può ottenere dal 4.4 V8 twin turbo e dal corpo vettura della elegante e sportivissima M6 Cabrio F12

Restando fedele alla propria consueta filosofia "tutta sostanza" (grande attenzione al motore e all'elettronica di gestione, modifiche di dettaglio al corpo vettura: un concetto che non si incontra spesso nelle elaborazioni made in Germany), per la Bmw M6 cabrio F12 il tuner G-Power ha dato fondo alla fantasia, per sviluppare la "scoperta" più potente nel layout di proposte G-Power: addirittura 740 CV e 975 Nm di coppia massima per una velocità che "supera i 300 km/h", riferiscono i tecnici tedeschi.

Elaborazione "di sostanza", si diceva: in effetti, il corpo vettura di Bmw M6 Cabrio F12 by G-Power si allontana poco dalla già accurata immagine della versione di serie, che prevede paraurti profilati e con sottile splitter inferiore (all'anteriore) e Diffusore (al posteriore). Unica concessione alla novità viene rappresentata dall'adozione di un set di cerchi "Hurricane" da 21", disponibili in diverse finiture ("Jet Black", "Gun Metal Grey", "Stardust Silver") e che montano pneumatici Michelin rispettivamente da 255/30 ZR 21 all'avantreno e 295/25 ZR 21 al retrotreno. Per il resto, l'estetica rimane quella di serie.

La stessa cosa non si può dire riguardo a quello che si trova sotto il cofano: è qui che la Bmw M6 Cabrio ha ricevuto la più massiccia dose di elaborazioni da parte di G-Power. Più nel dettaglio, oltre alla "classica" operazione di rimappatura della centralina (operazione effettuata con l'impiego di un programma, chiamato "Bi-Tronik 2", sviluppato "in casa" dall'elaboratore di Aresing), la preparazione ha riguardato anche il montaggio di un impianto di scarico in titanio con catalizzatore racing e un adeguamento della pressione di sovralimentazione. l risultato (i dati sono stati ricavati al banco, dunque leggermente ottimistici) indica che la Bmw M6 Cabrio by G-Power sviluppa la bellezza di 740 CV e 975 Nm di coppia massima per una velocità massima che supera i 300 km/h e un tempo di accelerazione che richiede 10,7 secondi per lo scatto a 200 km/h con partenza da fermo.

Se vuoi aggiornamenti su BMW SERIE 6 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 13 ottobre 2015

Altro su BMW Serie 6

BMW M6 Coupé by G-Power
Tuning

BMW M6 Coupé by G-Power

Fino a 740 CV per la sportiva della Casa dell’Elica

BMW: il Team Italia torna in pista con la M6 GT3
Eventi

BMW: il Team Italia torna in pista con la M6 GT3

La coupé prenderà parte al Campionato Italiano Gran Turismo Super GT3 ed alla Blancpain GT Series Endurance Cup.

BMW M6 Cabrio by Noelle Motors
Tuning

BMW M6 Cabrio by Noelle Motors

Potenza incrementata a 766 CV e 345 km/h di velocità massima per la scoperta bavarese.