Mercedes Classe G 63 AMG 6×6 by Mansory

Finiture esclusive e 840 CV per la più estrema delle off-road.

Mercedes Classe G 63 AMG 6x6 by Mansory

di Valerio Verdone

20 maggio 2014

Finiture esclusive e 840 CV per la più estrema delle off-road.

Quando nasce una vettura come la Mercedes Classe G 63 AMG 6×6, un’auto talmente estrema che lascia a bocca aperta per le soluzioni tecniche adottate come le 6 ruote, difficilmente qualcuno accetta la sfida di elaborarla, se non dal punto di vista estetico. Mansory invece non la pensa così, e ha deciso di intervenire anche sul motore creando un vero mostro capace di divorare ogni terreno.

L’estetica, già estrema, è stata migliorata attraverso nuove cornici dei fari, nuovi gusci per i retrovisori, e nuove [glossario:minigonne] in carbonio. Anche l’abitacolo, pur non essendoci foto disponibili, è stato modificato utilizzando materiali di prima qualità e diversi elementi in fibra di carbonio, pelle, [glossario:alcantara] e legno.

Ma i cambiamenti più sostanziali sono quelli avvenuti sotto il cofano, con il V8 twin-turbo da 5,5 litri portato da 544 CV a ben 840 CV ed una coppia che tocca il valore mostruoso di 1.000 Nm. Per avere tanta potenza, lo specialista è intervenuto su bielle, pistoni, cuscinetti, testata e impianto di scarico. 

Adesso, con questa ulteriore iniezione di potenza la Classe G63 AMG 6×6 è praticamente inarrestabile e ancora più veloce nonostante la mole e la rilevante altezza da terra.