Bmw i8 Concept: debuttano i fari laser

Innovativa tecnologia per i gruppi ottici della coupé – Gt ibrida plug-in della Casa bavarese. L’intensità del laser è 1000 volte superiore al Led.

Bmw i8 Concept: debuttano i fari laser

di Francesco Giorgi

05 settembre 2011

Innovativa tecnologia per i gruppi ottici della coupé – Gt ibrida plug-in della Casa bavarese. L’intensità del laser è 1000 volte superiore al Led.

Luminosi, lo sono sempre stati. E c’è da scommettere che lo saranno per un bel po’. Quello che cambia è la tecnologia, perché il concetto è lo stesso: illuminare la strada per farsi vedere e per vedere. L’innovazione passa anche dai fari delle auto: parabole sempre più piccole, fasci di luce sempre più intensi e precisi; e costante attenzione all’energia che viene impiegata.

Dopo lo iodio (ormai diversi decenni fa) e, in tempi più recenti, lo xeno e il bi-xeno, i Led e Oled (Organic light emitting diode: tecnologia di ultima generazione che impiega diodi simili ai Led i quali sfruttano molecole organiche – [glossario:carbonio] e idrogeno), adesso è il tempo di sfruttare un elemento che, nel campo dell’illuminazione, viene impiegato da tempo. Mai, tuttavia, è stato utilizzato nel settore auto. Si tratta del laser, che nel futuro potrà essere la naturale evoluzione dei gruppi ottici a Led.

A Francoforte il laser sulla Bmw i8 Concept

Questa tecnologia, che i tecnici Bmw hanno in cantiere da diversi mesi, si prepara ad essere svelata in anteprima ufficiale. In attesa di vedere sulle nostre strade le prime applicazioni “commerciali”, infatti, la “prima volta” dei fari laser sarà affidata alla Bmw i8 Concept, prototipo di coupé – Gt ad alimentazione ibrida plug-in che il marchio di Monaco di Baviera esporrà in veste di prototipo al Salone di Francoforte, in programma dal 15 al 25 settembre.

“Ovviamente, non ci sarà alcun danno alla vista”, annunciano i tecnici bavaresi. Il laser è, sì, pericoloso per gli occhi, ma solo se non viene “convertito”. Al contrario, la conversione del fascio luminoso al laser attraverso un materiale fosforescente risulta così “mitigata”. Ne consegue una luce più bianca e luminosa. E senza alcun pericolo per gli occhi.

L’intensità è 1000 volte superiore

Quanto al confronto fra laser e Led, che sposa in prima battuta l’efficienza energetica (per i kW di potenza, un Led produce 100 lumen, mentre un fascio laser produce 170 lumen), è da tenere in considerazione l’intensità di fascio luminoso, che premia in maniera indiscutibile il laser. La sua intensità, infatti, è di 1000 volte superiore a quella del Led. Inoltre, la sua forma parallela consente una proiezione quanto più precisa possibile della luce. Questo vuol dire dispersioni pressoché assenti.

Il laser, infine, si accompagna al design: date le sue dimensioni, infinitesimali (un laser misura… un micron: vale a dire un millesimo di millimetro) anche rispetto al millimetro di un Led, si potranno ottenere gruppi ottici sempre meno profondi, a tutto vantaggio della creatività dei designer.