Formula E, Sam Bird di nuovo a punti all’E-Prix di Berlino

Sam Bird conclude a punti l’E-Prix di Berlino rimanendo in questo modo in lizza per la corsa al titolo a sole tre gare dal termine.

Formula E, Sam Bird di nuovo a punti all’E-Prix di Berlino

Tutto su: DS

di Francesco Donnici

21 maggio 2018

Sam Bird, pilota del team DS Virgin, è riuscito a concludere a punti l’E-Prix di Berlino, restando così in lizza per la corsa al titolo del Campionato del mondo di Formula E. Il campione britannico risulta infatti al secondo posto nella classifica piloti, a sole tre gare dal termine del Campionato di monoposto elettriche. Durante la competizione che si è svolta nel circuito realizzato nell’aeroporto Tempelhof della capitale tedesca, Bird è riuscito a rimontare tre posizioni: il pilota britannico era infatti partito dalla decima posizione e grazie alla sua bravura e al suo sangue freddo è riuscito a raggiungere la bandiera a scacchi in settima posizione.

“Dovevamo sfruttare al massimo il nostro potenziale in gara, e su questa pista così difficile siamo riusciti a farlo conquistando dei punti per il campionato.” ha dichiarato al termine della gara Sam Bird, che ha aggiunto “Il nostro ritmo nelle qualifiche è stato buono, ma sapevamo che la gara sarebbe stata complicata. Per fortuna, dopo questo appuntamento, possiamo ancora aspirare al titolo”.

Non è andata così bene al suo compagno di squadra Alex Lynn, che ha concluso la tappa tedesca solo in sedicesima posizione. I due connazionali hanno comunque sottolineato le loro grandi capacità sul tracciato berlinese che con i suoi 2,375 km si presenta come uno dei più lunghi dell’intera stagione 2018 del campionato di Formula E. Nelle qualifiche, Lynn si era dimostrato il più veloce tra i due britannici, ottenendo l’ottava posizione.

L’avvio della gara si è dimostrato più favorevole per Sam Bird, partito meglio del suo compagno di squadra con lo scopo di assicurarsi un significativo vantaggio. Nei 45 giri che hanno caratterizzato la corsa, un punto cruciale per tutti i partecipanti è stato il consumo di energia delle monoposto. Dopo la delicata fase del cambio delle vetture da competizione, Sam Bird si è trovato in ottava posizione, ma alla fine è riuscito ad avere la meglio su Jérôme D’Ambrosio. Allo stesso modo, Lynn ha dato il meglio di se nella seconda parte della gara, purtroppo però i suoi sforzi non gli hanno permesso di rientrare tra i primi 10.

“Il risultato non è stato quello che speravamo, ma possiamo sottolineare gli aspetti positivi”Alex Lynn ha invece così commentato l’andamento dell’E-Prix di Berlino, aggiungendo che: “Abbiamo del lavoro da fare prima della prossima gara, e sono impaziente di rimettermi al volante”.

Il prossimo appuntamento del Campionato di Formula E si svolgerà il prossimo 10 giugno a Zurigo e sarà fondamentale per la conquista del titolo iridato.