GP d'Europa: vince Barrichello

Complice un errore ai box McLaren, Rubens Barrichello si aggiudica il GP di Valencia. Raikkonen sul podio, Badoer in affanno ma conclude la gara

Dopo una chiara sessione di prove era evidente che, con le migliorate McLaren, doveva essere una gara per le frecce d'argento. Invece i meccanici della squadra inglese hanno commesso un inspiegabile errore nel cambio gomme di Lewis Hamilton, così Rubens Barrichello ha ringraziato ed è andato a vincere il GP d'Europa. L'undicesimo appuntamento del Mondiale di Formula 1 è tutto qui. Il Campione del Mondo, dominatore della gara dal 10° al 37° giro, ha visto così svanire la seconda vittoria consecutiva dopo quella ottenuta in Ungheria.

L'errore si è trasformato in un regalo inatteso per il brasiliano: "Paperino" ha trionfato con la Brawn GP, togliendosi il primo sfizio dell'anno e centrando il decimo successo di una vita passata al volante. Il "nonno" del circus non saliva sul gradino più alto del podio dal Gp di Cina del 2004, quando ancora indossava la tuta rossa della Ferrari.

La prevedibile dedica all'amico Felipe Massa, al quale involontariamente proprio Barrichello aveva causato il danno, fa felici anche i tifosi della Rossa, che possono gioire in parte per il risultato del Cavallino. Kimi Raikkonen ha chiuso al terzo posto: la F60 è cresciuta e, magari, prima della fine dell'anno potrà anche puntare al primo gradino del podio.

Delude totalmente con il 17° posto Luca Badoer con l'altra F60: il sostituto di Massa doveva arrivare al traguardo e, con qualche incertezza, ha completato la missione. Ma svanisce così la possibilità, per la Ferrari, di rimanere il terzo posto nella classifica costruttori. E questo costerà caro, a fine campionato per la Casa di Maranello.

In chiara difficoltà anche la Red Bull, che ha incassato un duro colpo nella corsa ai titoli 2009. L'australiano Mark Webber ha chiuso fuori dalla zona punti, Sebastian Vettel è stato costretto al ritiro per il cedimento del motore per la gioia di Jenson Button e della Brawn GP.

Con i 2 punticini, l'inglese ha puntellato ulteriormente il suo primato in classifica con 72 punti, 18 in più rispetto a Barrichello, diventato ora il primo inseguitore. Mentre con 126 punti, il team di Ross Brawn è sempre più solo in vetta alla graduatoria dei costruttori.

Vedi anche

Formula E: anche DS è fra i costruttori ufficiali

Formula E: anche DS è fra i costruttori ufficiali

Dal 2018 – 2019 l’elenco di Case costruttrici coinvolte in prima persona nel campionato per monoposto elettriche vedrà anche DS Automobiles.

DIRETTA F.1 GP di Melbourne, vince la Ferrari, vince Vettel

DIRETTA F.1 GP di Melbourne, vince la Ferrari, vince Vettel

Dominio rosso con Vettel sulle due Mercedes, Kimi quarto. Sarà un mondiale più equilibrato?

GP di Melbourne, QUALIFICHE: la Ferrari è in agguato!

GP di Melbourne, QUALIFICHE: la Ferrari è in agguato!

Qualifiche molto belle, la Rossa c’è, gap ridotto dalla Mercedes. Questa F.1 tutta fisicità piace, perché fa sudare i piloti e perché va tanto forte!