F1: Adrian Sutil condannato per lesioni

Il tribunale di Monaco di Baviera ha condannato il pilota di F1 Adrian Sutil per lesioni verso il comproprietario e CEO di Lotus Renault, Eric Lux.

F1: Adrian Sutil condannato per lesioni

di Andrea Barbieri Carones

31 gennaio 2012

Il tribunale di Monaco di Baviera ha condannato il pilota di F1 Adrian Sutil per lesioni verso il comproprietario e CEO di Lotus Renault, Eric Lux.

Adrian Sutil, ex pilota della Force India, è stato giudicato colpevole di lesioni e condannato da un tribunale di Monaco di Baviera. Motivo: lo scorso aprile 2011 in una discoteca di Shanghai Sutil è stato protagonista di una aggressione (definita da Sutil un incidente con consegueze non volute) a Eric Lux, comproprietario della scuderia Lotus Renault, che per le ferite riportate rimediò 24 punti di sutura.

Il pilota, che per la stagione 2012 è rimasto senza ingaggio, è stato condannato a un anno e mezzo di carcere con la condizionale oltre al pagamento di 200mila euro di multa (che saranno devoluti in beneficienza).

A nulla sono valse le scuse nei riguardi di Eric Lux e i tentativo di accordo tra le parti di arrivare a una transazione senza “scomodare” il tribunale bavarese, nella cui sede la pubblica accusa ha definito “molto grave” questa condotta violenta, nonostante il pentimento e le scuse.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...