Il Motor Show 2011 punta al record: 1 milione di visitatori

Secondo le stime degli organizzatori il Motor Show 2011 potrà raggiungere un milione di visitatori, superando così la già soddisfacente edizione 2010.

Il Motor Show 2011 punta al record: 1 milione di visitatori

di Giuseppe Cutrone

25 novembre 2011

Secondo le stime degli organizzatori il Motor Show 2011 potrà raggiungere un milione di visitatori, superando così la già soddisfacente edizione 2010.

Se il buongiorno si vede dal mattino, la trentaseiesima edizione del Motor Show che partirà il 3 dicembre sarà un successo, dato che si annuncia come l’edizione dei record, almeno per quanto riguarda la quantità di pubblico che girerà per gli stand bolognesi.

Secondo quanto stimato dagli organizzatori dell’evento, saranno circa un milione le persone che fino all’11 dicembre si recheranno al salone, facendo registrare così il “tutto esaurito” come forse in pochi avrebbero previsto fino a qualche tempo fa.

La presenza di tutti i più importanti costruttori e di tutte le aziende del settore si sta confermando evidentemente un veicolo di grande richiamo per il pubblico, nonostante la crisi perdurante che sta mettendo in ginocchio il comparto dell’automobile farebbe pensare esattamente il contrario, almeno in teoria.

Il Motor Show 2011, se le premesse verranno seguite dai fatti, potrebbe pertanto superare il già ottimo traguardo fatto segnare nel 2010, quando a Bologna si registrarono 800.000 appassionati superando le più rosee aspettative degli organizzatori.

Tutto questo appare ancora più incredibile se si prende in considerazione l’edizione 2009, la più povera della storia della manifestazione a causa della decisione di moltissimi costruttori, Fiat compresa, di disertare l’appuntamento, mettendo a serio rischio l’esistenza stessa del Motor Show che rimane, ad oggi, l’unica manifestazione motoristica di livello internazionale rimasta in Italia dopo la fine del Salone di Torino.

E così cresce l’attesa per l’annunciata presenza di parecchie anteprime dei principali marchi, a cui si aggiungerà uno spazio dedicato al motorsport con la partecipazione di una monoposto Ferrari guidata da Giancarlo Fisichella e la sempre maggiore presenza delle auto ibride ed elettriche, alle quali sarà dedicato anche quest’anno Electric City, cioè un’area ad essere dedicata in cui gli utenti potranno effettuare delle prove di guida per toccare con mano questo tipo di veicoli di cui tanto si parla.