ZTL Milano: paghino gli Euro 4 e 5 senza filtro

La giunta del Comune di Milano ha deciso che nel giro di 15 giorni anche i veicoli Diesel Euro 4 ed Euro 5 senza filtro paghino per entrare in ZTL

Entro la fine di maggio, anche le auto Diesel Euro 4 ed Euro 5 senza filtro antiparticolato pagheranno 5 euro per entrare nel centro di Milano. La nuova norma, annunciata dal sindaco di Milano Letizia Moratti, è arrivata in seguito a una riunione che ha visto coinvolti tutti gli esponenti della maggioranza di Palazzo Marino, insieme ai ministri della Difesa e dell'istruzione Ignazio La Russa e Maria Stella Gelmini. Ora ci saranno 2 settimane di tempo per darne notizia a tutti gli automobilisti.

Parallelamente è stato inoltre deciso che verrà istituita una commissione tecnica per decidere sul futuro dell'Ecopass e sulle altre eventuali misure da adottare per la lotta all'inquinamento. Fra queste ultime, 4 sono le più percorribili: centro chiuso alle auto, targhe alterne, pollution charge (un Ecopass su un'area più vasta, ma pagano solo i mezzi più inquinanti) o una congestion charge, che prevede che paghino tutti i veicoli ma per una cifra inferiore. 

Nel frattempo si è allontanata l'ipotesi di consultare con un referendum i milanesi su quale provvedimento preferiscano per combattere smog e traffico.

Si calcola che i veicoli interessati dalla misura sono circa 10.000. Contrari i commercianti, che hanno già annunciato di prevedere un aumento dei prezzi di vendita al dettaglio.

Se vuoi aggiornamenti su ZTL MILANO: PAGHINO GLI EURO 4 E 5 SENZA FILTRO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 11 maggio 2010

Vedi anche

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Con l’inizio del nuovo anno arrivano i nuovi aumenti nel 2017 dei pedaggi autostradali caratterizzati da una media dello 0,6%.

Completata la Salerno-Reggio Calabria: sarà anche Smart Road

Completata la Salerno-Reggio Calabria: sarà anche Smart Road

Conclusione dell'ultimo cantiere e completa riqualificazione: si chiamerà "Autostrada del Mediterraneo" e sarà la prima Smart Road italiana.