Con Renault ed Europcar il noleggio sarà a “impatto zero”

Si attuerà nel 2011 un programma di noleggio a breve termine che avrà come protagoniste le nuove elettriche studiate dal Gruppo francese

Con Renault ed Europcar il noleggio sarà a "impatto zero"

di Francesco Giorgi

11 settembre 2009

Si attuerà nel 2011 un programma di noleggio a breve termine che avrà come protagoniste le nuove elettriche studiate dal Gruppo francese

.

A partire dal 2011, quando il programma di introduzione di veicoli elettrici Zero Emission Mobility sviluppato dalla Renault-Nissan Alliance si sarà concretizzato, partirà un vasto “piano” di noleggio a breve termine che interesserà le nuove vetture elettriche realizzate dalla Renault.

La partnership tra il Gruppo francese e la Europcar, azienda leader nel settore dell’autonoleggio, verrà siglata nei prossimi giorni, in occasione del Salone di Francoforte.

Il primo passo verso il concretizzarsi di questa nuova forma di autonoleggio sarà l’adeguamento delle 2500 agenzie Europcar presenti in Europa con le infrastrutture necessarie alla ricarica dei veicoli, giudicati – in configurazione a propulsione elettrica – come i più efficaci per il noleggio di breve durata: attualmente, secondo un’analisi effettuata recentemente dalla Renault, l’80 per cento degli automobilisti europei percorrono meno di 60 km al giorno.

Attraverso il programma Zero Emission Mobility, la Renault proporrà, a partire dal 2011, una gamma completa di vetture totalmente “pulite”, a partire dai quattro modelli che saranno esposti al Salone di Francoforte e che rispecchieranno, ciascuno, i rispettivi segmenti di appartenenza: una citycar a due – tre posti riservata all’utilizzo urbano, una berlina di classe medio – piccola, una berlina media (sviluppata sulla piattaforma della Renault Fluence) e un veicolo commerciale (come il Kangoo Be Bop ZE).