Tesla Model S: la supercar elettrica diventa Shooting Brake

L’atelier olandese RemetzCar realizzerà una tiratura limitata di sole 20 unità della Tesla Model S in versione Shooting Brake.

Tesla Model S: la supercar elettrica diventa Shooting Brake

Tutto su: Tesla Model S

di Francesco Donnici

12 giugno 2018

Floris de Raadt, esigente collezionisti di automobili, si era rivolto all’atelier olandese RemetzCar per realizzare una Tesla Model S in versione Shooting Brake. Partendo da questo originale progetto, RemetzCar ha deciso di realizzare una tiratura limitatissima di appena 20 esemplari della vettura. Ognuna delle 20 unità della Model S Shooting Brake realizzate dalla carrozzeria dei Paesi Bassi verrà realizzata in maniera artigianale seguendo specifiche ed indicazioni dei futuri clienti, inoltre questi ultimi potranno ammirare per la prima volta questa creazione il prossimo 29 giugno in occasione del Concorso d’Eleganza di Paleis Het Loo che si svolgerà ad Apeldoorn, in Olanda.

La vettura ricalca la versione berlina-coupé da cui deriva fino alla zona posteriore dove troviamo un inedito “lato B” progettato dallo studio di design Niels van Roij che si è occupato anche di impreziosire la vettura con una inedita cromatura che attraversa completamente i cristalli laterali. La factory olandese non è intervenuta sulle portiere posteriori per semplificare la realizzazione della vettura, mentre tra le novità di spicco troviamo un inedito terzo finestrino e un montante posteriore di nuova concezione che risulta più massiccio e ovviamente in posizione rialzata. RemetzCar non ha diffuso i dati ufficiali relativi alla capacità del bagagliaio a cui si può accedere sfruttando un nuovo sistema di apertura.

All’interno dell’abitacolo troviamo inediti rivestimenti in pelle con dettagli in contrasto e inserti in fibra di carbonio dedicati alla plancia, il tutto personalizzato con il logo RemetzCar. Per quanto riguarda la meccanica elettrica della vettura, non risultano apportate modifiche al potente powertrain della Model S.