Bmw: presto una “Mini” a trazione anteriore

Potrebbe essere nel 2013, assieme al lancio della nuova Mini, la data scelta per il debutto della tecnologia tutto avanti a Monaco

Bmw: presto una "Mini" a trazione anteriore

Tutto su: BMW

di Francesco Giorgi

17 marzo 2010

Potrebbe essere nel 2013, assieme al lancio della nuova Mini, la data scelta per il debutto della tecnologia tutto avanti a Monaco

La notizia era da tempo una “voce di corridoio”. Ora tutto fa sembrare che si tramuterà in realtà. L’Amministratore Delegato della Bmw Norbert Reithofer ha annunciato, in questi giorni, che nell’immediato futuro la gamma della Casa bavarese si arricchirà di una versione a trazione anteriore.

L’annuncio che il numero due della Bmw ha fatto durante la presentazione dell’andamento finanziario dell’azienda, non mancherà di fare storcere il naso a molti puristi, per i quali le “vere” vetture Bmw sono esclusivamente a trazione posteriore.[!BANNER]

La novità, tuttavia, riguarderà una ristretta fascia, ovvero il segmento di ingresso alla gamma. Secondo quanto anticipato da Reithofer, gli studi della BMW sono incentrati su una meccanica “tutto avanti” che possa costituire una base per future auto di fascia bassa e per le prossime Mini.

Anzi, a questo proposito tutto fa pensare che la vettura destinata a ricevere la nuova impostazione sarà la prossima serie della Mini (terza generazione), il cui debutto è previsto fra tre anni. Quando lo sviluppo del nuovo sistema sarà a pieno regime, si stima che i modelli del Gruppo Bmw a trazione anteriore saranno una ventina.