Bmw Driving Experience: al via la stagione 2018

La Bmw Driving Experience conferma anche per quest’anno i corsi di Guida Sicura Avanzata per disabili e consegna una potentissima M5 al Brand Ambassador Alessandro Zanardi.

Il 27 marzo, la Casa di Monaco ha inaugurato ufficialmente sul circuito di Vallelunga la stagione 2018 della Bmw Driving Experience, ovvero la scuola di guida sicura avanzata del Gruppo Bmw. L’obiettivo di questa scuola di guida sicura è di offrire ai suoi partecipanti le nozioni per sfruttare al meglio l’agilità e la sicurezza delle vetture disponibili in dotazione, scoprendo in questo modo il vero significato del piacere di guida Bmw.

La Bmw Driving Experience ospita nuovamente SpecialMente, sostenendo a pieno il suo impegno nel sociale ed estendendo per il secondo anno di fila i corsi anche alle persone disabili che potranno sfruttare tutti i mezzi per poter competere alla pari con i partecipanti normodotati. All’interno dei 100 disponibili per ogni tappa, saranno riservati a SpecialMente fino a 12 posti e verrà messa a disposizione una speciale flotta di vetture messe a punto da Guidosimplex e dotate di controllo elettronico.

L’evento di inaugurazione è stato sfruttato anche per mettere in mostra l’intero parco auto messo a disposizione per i corsi ed arricchito quest’anno con l’introduzione – per il pacchetto Bmw M Driver – di due esemplari della nuova e potentissima Bmw M5. L’esperienza e la professionalità offerti da questa scuola di guida sicura attiva dal 2006, metterà a disposizione dei partecipanti la possibilità di superare situazioni critiche o di emergenza, migliorando la propria tecnica di guida e la padronanza del veicolo in modo esponenziale.

Il programma dei corsi punta a formare dei guidatori in grado di prevedere le insidie che la circolazione quotidiana su strada può riservarci, a partire dai comportamenti degli altri utenti della strada, passando per i fattori climatici e fino ad arrivare ai pericoli dovuti a casualità. In Italia, la Bmw Driving Experience può contare sulla bravura e sulla professionalità degli istruttori altamente qualificati di GuidarePilotare dell’ex pilota di Formula 1, Siegfried Stohr, attivo in questo campo dal 1985.

I possessori delle vetture Bmw M potranno usufruire – al costo di 2.550 euro – dell’optional M Driver’s Package che incrementa la velocità massima (di solito limitata elettronicamente a 250 km/h) e comprende anche la partecipazione al corso di guida sportiva Bmw M Driver che si svolge sulla pista di Misano nell’ambito del Bmw Driving Experience. Per quanto riguarda l’incremento della velocità massima nei veicoli M, sulla Bmw M2 viene portata a 270 km/h, nella BMW M3 e M4 e nelle X5 M ed X6 M raggiunge i 280 km/h ed infine, nelle BMW M5 e M6 è di 305 km/h. La Bmw Driving Experience  2018 prevede un totale di ben 1.400 corsi di guida sicura avanzata, comprensivi di 168 corsi dedicati ai partecipanti disabili.

Questa stagione del Bmw Driving Experience porta in dote anche un’altra novità che farà piacere ai centauri: la scuola di guida sicura avanzata si allarga per la prima volta anche alle moto con il debutto BMW Motorrad Dynamic Experience. Gli amanti delle due ruote avranno quindi la possibilità di modelli più sportivi della gamma Bmw Motorrad e contemporaneamente potranno assaporare  l’emozione di un giro di pista al volante di una vettura Bmw M.

L’inaugurazione della stagione 2018 della Driving Experience ha visto la partecipazione di un ospite decisamente particolare, ovvero Alex Zanardi, brand ambassador del marchio. Il pilota e campione paraolimpico Zanardi ha inoltre ricevuto un esemplare della nuova Bmw M5, consegnata per l’occasione dal Presidente e Amministratore Delegato di BMW Italia, Sergio Solero.  Alex non ha perso tempo e, subito dopo la consegna della vettura, è entrato in pista a Vallelunga affrontando i cordoli e i rettilinei del circuito con il suo nuovo bolide bavarese. Ricordiamo che la Bmw M5 è spinta da un’unità a benzina M TwinPower Turbo da 4.4 litri, in grado di sviluppare 600 CV e 750 Nm di coppia massima.

“Salire a bordo della BMW M5 è qualcosa di straordinario. Non solo per la velocità in sé ma perché quando sei alla guida ti senti parte di un tutt’uno con la pista. – ha dichiarato Alessandro Zanardi, Brand Ambassador BMW che ha aggiunto  – Tutte le volte che provo una M penso di essere all’apice della perfezione, eppure ogni volta mi rendo conto di come BMW riesca ad alzare l’asticella alla ricerca dell’auto perfetta”.

La Bmw M5 consegnata a Zanardi  sfoggia una livrea esterna opaca individual Frozen Dark Silver, mentre gli interni sono rivestiti in pelle Merino Full Black. La vettura risulta inoltre equipaggiata con il dispositivo freno di servizio a leva comandato a mano e di acceleratore satellitare manuale wireless bluetooth in versione cubicata in carbonio per abbinarsi alla perfezione agli interni sportivi della nuova M5.

Grazie all’utilizzo dell’acceleratore satellitare a mano, i guidatori disabili possono avere un controllo ottimale del volante e del dosaggio dell’accelerazione, ma soprattutto hanno la possibilità di usare entrambi questi comandi con la stessa sensibilità di una persona normodotata. Tutto questo è possibile perché la levetta a pollice ricalca con estrema precisione la percorrenza del pedale, ed risulta talmente sensibile che se utilizzata su una vettura dotata di trasmissione manuale permette al pilota di “pattinare” con i pneumatici e di ottenere una gestione dei comandi anche su partenze in salita.

Bmw iX M60 2022: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti