Pirelli in Formula 1 fino al 2019

Il gommista italiano sarà il fornitore unico del Mondiale di Formula Uno per le prossime tre stagioni.

Il gommista italiano sarà il fornitore unico del Mondiale di Formula Uno per le prossime tre stagioni.

Pirelli continuerà a correre in Formula 1 fino al 2019. Il costruttore di pneumatici italiano ha rinnovato il contratto con la FIA per il triennio 2017-2019. L’accordo è stato siglato in occasione del termine della stagione invernale dove FIA e Pirelli, in collaborazione con i team, hanno raggiunto un importante accordo apportando cambiamenti al regolamento tecnico. Nel 2017 andrà in vigore una nuova normativa tecnica che comprenderà importanti modifiche al telaio e l’aumento della larghezza dei pneumatici. Pirelli, nell’ottica di organizzare e gestire al meglio anche le novità introdotte, a quindi condiviso con la federazione e con le squadre la necessità di una modifica al regolamento sportivo.

Queste variazioni permetteranno di effettuare test, già in corso, con monoposto in specifica 2012 o 2013 o 2014 e con pneumatici nelle misure attuali contenenti novità prototipali (di struttura e mescola) in previsione del 2017. Inoltre nel corso dell’estate, secondo un programma concordato dalla FIA con i team partecipanti, si terrano 25 giornate di test/vettura con monoposto 2015 modificate e con pneumatici prototipali nelle misure previste dal Regolamento 2017: 305/670-13 all’anteriore e 405/670-13 al posteriore per i pneumatici con battistrada slick.

I Video di Motori.it

MIMO 2021: intervista a Andrea Levy

Altri contenuti
Suzuki: le novità al MIMO 2021
Auto Ibride

Suzuki: le novità al MIMO 2021

La presenza del marchio di Hamamatsu al Milano Monza Motor Show 2021 si incentra sulle proposte ad alimentazione ibrida e su moto (ci sarà anche Marco Lucchinelli) e Marine: spazio anche al motorsport con Swift Sport R1 ed alle concept con il prototipo Suzuki Misano dello IED.