Arriva la DR2 da 9.830 euro: è sfida aperta

Riuscirà l'ultima arrivata del brand molisano, la DR2, a dar fastidio alle rivali Renault Clio Storia, Peugeot 206 Plus e Opel Agila?

Tutti i dettagli della DR2

Altre foto »

Il suo punto di forza è soprattutto il prezzo. La strategia commerciale di DR Motor è chiara: offrire al mercato vetture a basso costo e con una dotazione completa. Come già visto per DR5 e DR1, anche in questo caso la musica non cambia. La nuova DR2 infatti viene proposta a un prezzo competitivo (si parte dai 9.830 euro per la versione con motorizzazione a benzina) e come per la sorella minore è prevista una dotazione full optional (ABS, airbag guidatore e passeggero, servosterzo, antifurto con telecomando apertura e chiusura porte integrato nella chiave, alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, specchietti esterni regolabili elettricamente, vernice metallizzata, climatizzatore, autoradio-Lettore CD-MP3  con presa USB, sensori di parcheggio).

Basterà questo mix a far pendere la bilancia in favore della vettura made in Molise? A decidere sarà come sempre il mercato, ma un potenziale acquirente può farsi un'idea confrontando l'ultima arrivata con le alternative già presenti sul mercato. Tre di queste sono senza dubbio Renault Clio Storia, Peugeot 206 Plus e Opel Agila, vetture concorrenti, concepite per un utilizzo urbano, ma in grado allo stesso tempo di soddisfare le esigenze tipiche di una famiglia come fare compre o spostarsi per tragitti non troppo lunghi.

La Peugeot 206 Plus parte da un prezzo di listino superiore (11.950 euro per la versione base Urban a 5 porte). Il motore in questo caso è un 1.1 benzina 8 valvole da 60 CV che consuma 5,9 litri per 100 km percorsi, in linea con la DR2 (5,8 l/100 km). Lo stesso per la Renault Clio Storia che viene venduta a 11.200 euro ed è equipaggiata con un propulsore 1.1 anch'esso da 60 CV (consumo medio di 5,9 l/100 km). Per portarsi a casa la versione con impianto Gpl invece ci vogliono 12.700 euro contro gli 11.830 euro della DR2 a Gpl. Opel Agila invece è dotata di un motore 1.0 da 65 cv 12 valvole e viene venduta a un prezzo di 10.500 euro nell'allestimento base.

La nuova nata del marchio molisano quindi fa leva su un motore più prestante, almeno in termini strettamente numerici (83 CV contro i 60 delle rivali) e su un prezzo leggermente più basso (dai 1.000 ai 2.000 euro). Dal canto loro Peugeot e Renault sono entrambe due vetture di vecchia generazione, ma proprio per questo estremamente collaudate e affidabili, che fanno leva su una rete d'assistenza più ampia e capillare. Opel Agila infine sembra forse la rivale più diretta, soprattutto vista la tipologia di vettura con forme assai simili a quelle della DR2 (tipo monovolume) e con dimensioni praticamente identiche (3,7 m di lunghezza e 1,68 m di larghezza contro 1,57 m della DR2). 

Se vuoi aggiornamenti su DR DR2 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 12 maggio 2010

Altro su DR DR2

La DR2 alla prova del pubblico
Curiosità

La DR2 alla prova del pubblico

"Porte aperte" lo scorso fine settimana per l'ultima nata della DR. La parola ai visitatori degli showroom: ecco cosa ne pensano

DR2: test e impressioni della nuova molisana da 9.800 euro
Prove su strada

Test e impressioni di guida della nuova DR2

Si allarga la gamma DR che in questi giorni accoglie una nuova compatta a cinque porte: la DR2. Design equilibrato e ricca dotazione i punti di forza

Porte aperte DR2 15 e 16 maggio: da 9.830 euro
Ultimi arrivi

Porte aperte DR2 15 e 16 maggio: da 9.830 euro

Porte aperte 15 e 16 maggio dalle concessionarie DR Motor per la nuova DR2. Prezzi da 9.830 euro a 12.830 euro. Anche a GPL e a metano