Nuova Mitsubishi Colt

Rivisitata nell’estetica e non solo, la giapponese si prepara al rilancio

Nuova Mitsubishi Colt

Altre foto »

Mentre la crisi dilaga, mettendo in ginocchio il settore dell'auto, Mitsubishi rinnova uno dei suoi best-seller con il model year 2009 della Mitsubishi Colt. Dopo aver sfilato in quel di Parigi con la mise del nuovo corso stilistico inaugurato sulla Lancer, la compatta nipponica si appresta all'esordio commerciale con un cospicuo corredo di novità.

L'entry level di casa Mitsubishi si rifà il trucco all'insegna di un maggiore carisma che forse nella precedente versione mancava. Il family-feeling della nuova Colt con la sorella maggiore Lancer è inequivocabile e il profilo tagliente dei gruppi ottici squadrati, il cofano innervato da profonde scanalature, e soprattutto calandra trapezoidale rovesciata, di generose dimensioni, sono particolari stilistici che si ritroveranno su tutte le new entry dei Tre Diamanti.

Al pari della precedente versione, la linea della nuova Colt è scaturita dalle matite della Mitsubishi Design Europe, a testimoniare il particolare interesse con cui il costruttore del Sol Levante guarda al mercato europeo.

Sarebbe riduttivo considerare la nuova leva della Colt come il frutto di un semplice restyling se si pensa che la piccola Mitsubishi ha il 65 % di nuovi componenti. Tra le principali novità si segnala l'assenza in listino di tutti i modelli dotati di motori a gasolio. La piccola nipponica sarà equipaggiata con i propulsori a benzina 1.1 tre cilindri da 75 CV e 100 Nm e 1.3 quattro cilindri da 95 CV e 125 Nm. Entrambe le motorizzazioni saranno disponibili nelle versioni dotate di impianto GPL, realizzato dalla BRC, che garantiscono ridotti consumi lasciando invariate le prestazioni.

La nuova Colt, disponibile nelle versioni a tre e cinque porte, è proposta in tre diversi allestimenti: Inform, Invite e Ralliart. Quest'ultimo si colloca al top della gamma; abbinato a un propulsore a benzina 1.5 turbo da 150 CV e 210 Nm a 3500 giri/minuto, ambisce a cavalcare l'onda dei successi rallystici della Casa. Per tutte le versioni è previsto un cambio manuale a 5 marce.

Da segnalarsi gli incrementi ottenuti per la capacità del vano di carico (ora espandibile fino a 1032 litri con i sedili posteriori ribaltati) e per le misure esterne, il tutto senza compromettere la proverbiale agilità della vettura. Le dimensioni della nuova Colt 3 porte sono: 388 cm di lunghezza, 170 in larghezza  e un raggio di sterzata ridotto a 5,40 metri. La 5 porte differisce di poco in lunghezza, perché è lunga 3,94 metri. L'abitacolo, spazioso e curato nei dettagli, non smentisce la consueta sobrietà del costruttore giapponese, proponendo una plancia essenziale con una strumentazione semplificata.

Per gli allestimenti Inform e Invite i listini delle 3 porte, vanno da 11.550 a 12.850 Euro, mentre le 5 porte partono da 12.250 Euro per giungere ai 13.550 Euro. Per quanto riguarda le Colt Ralliart, la 3 porte costerà 17.550 Euro, mentre per la 5 porte saranno necessari 18.250 Euro.

Mitsusbishi Motors Italia conta di vendere nel nostro paese 5000/5500 Colt nel corso del 2009.

Se vuoi aggiornamenti su MITSUBISHI COLT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto: