Renault-Nissan-Mitsubishi adotta un nuovo modello di business

L’Alleanza annuncia il nuovo modello leader-follower che consente una riduzione dei costi di sviluppo fino al 40%.

L’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi ridefinisce la propria strategia per affrontare al meglio il futuro e fronteggiare le sfide della difficile situazione legata all’emergenza Coronavirus. Allontanando le voci di una crisi interna, i tre partner hanno annunciato l’adozione di un nuovo modello di business che è in grado di migliorare la competitività e la redditività di ognuna delle tre aziende.

Si tratta, in particolare, del modello leader-follower, in cui un partner assume il ruolo di leader per quanto riguarda una specifica attività aziendale. Ad esempio il rinnovamento del segmento C-SUV dopo il 2025 sarà portato avanti da Nissan (leader), mentre lo sviluppo futuro del segmento B-SUV in Europa sarà appannaggio di Renault (leader).

Questo modello permetterà di ridurre gli investimenti per lo sviluppo di nuovi modelli fino al 40%. In particolare, la maggiore collaborazione consente di raggiungere diversi obiettivi, tra cui:

  • sviluppare ulteriormente la standardizzazione, sia per quanto riguarda le piattaforme che per quanto riguarda le carrozzerie;
  • focalizzarsi su un veicolo leader e veicoli follower progettati dall’azienda leader, con il supporto dei team dei follower;
  • assicurarsi che i veicoli leader e follower di ogni marca siano realizzati utilizzando la configurazione più competitiva.

I tre partner saranno il riferimento per diverse aree geografiche, eccole in dettaglio:

  • Renault: Europa, Russia, Sud America e Nord Africa;
  • Nissan: Cina, Nord America e Giappone;
  • Mitsubishi Motors: ASEAN (Associazione delle Nazioni del Sudest asiatico) e Oceania.

La leadership riguarda anche le tecnologie chiave per l’Alleanza, seguendo questa suddivisione:

  • Guida autonoma: Nissan
  • Tecnologie di connettività: Renault su piattaforma Android-based e Nissan in Cina
  • E-body (sistema centrale dell’architettura elettrica-elettronica): Renault
  • e-PowerTrain (ePT): ePT su piattaforma CMF-A/B – Renault; ePT su piattaforma CMF-EV – Nissan.
  • Tecnologia ibrida plug-in per i segmenti C/D: Mitsubishi.

I Video di Motori.it

Nissan Ariya: crossover 100% elettrico

Altri contenuti