Spyker, dal 2012 il ritorno alle corse

Dal 2012, Spyker tornerà in pista con la C8 Aileron GT, nella categoria GTE. In corso trattative con diverse scuderie private.

Spyker, dal 2012 il ritorno alle corse

di Andrea Barbieri Carones

06 marzo 2011

Dal 2012, Spyker tornerà in pista con la C8 Aileron GT, nella categoria GTE. In corso trattative con diverse scuderie private.

Il costruttore Spyker sta sviluppando una nuova vettura che riporterà il piccolo costruttore olandese nel mondo delle competizioni con una vettura basata sulla C8 Aileron spinta dall’8 cilindri della Corvette ZR1.

Se il 2011 sarà un anno di transizione, nel 2012 le vetture Spyker saranno di nuovo in pista nella nuova categoria GTE, proponendosi ad eventuali scuderie private interessate a dotarsi di un veicolo competitivo.

Se la domanda dovesse essere abbastanza sostenuta (diverse richieste sono giunte da Europa ed Estremo Oriente) potrebbe anche esserne sviluppata una versione conforme alle regole del campionato GT3 organizzato dalla FIA.

“Ci siamo presi un anno sabbatico dalle corse ha dichiarato il direttore di Spyker Squadron Peter Van Erp – per concentrarci sullo sviluppo di una nuova GT, invece di continuare a spendere denaro su un’auto alla fine del suo ciclo di sviluppo”.

Questa nuova vettura (che si chiamerà C8 Aileron GT) andrà a sostituire l’attuale C8 Laviolette GT2R, che ha gareggiato per 3 anni con risultati non molto lusinghieri.[!BANNER]