Wtcc: a Brands Hatch in testa Chevrolet e Bmw

Con Yvan Muller trionfatore in gara-1 e Priaulx in gara-2, Tarquini deve accontentarsi di un podio nella seconda manche

Nella tappa di Brands Hatch, una delle piste più affascinanti di sempre, si consuma l'ennesimo atto del mondiale turismo con il nostro Gabriele Tarquini impegnato a risalire la classifica piloti comandata da Yvan Muller. Proprio l'alfiere della Chevrolet ha condotto la sua Cruze al traguardo in prima posizione precedendo sotto la bandiera a scacchi il compagno di squadra Robert Huff e la Bmw del pilota di casa Colin Turkington. Solamente quinto Gabriele Tarquini con la Seat Leon, autore di una gara conservativa.

Nella seconda manche è sempre l'inglese Tukington con la Bmw Serie 3 indipendente ad infiammare la scena con la sua guida aggressiva. L'inglese arriva a ridosso di Andy Priaulx, al volante della Bmw ufficiale, ma non riesce a sopravanzare il tre volte campione del mondo e deve accontentarsi della seconda piazza davanti al nostro Tarquini. Quinto Yvan Muller che rimane saldamente in testa al campionato con 199 punti contro i 176 del pilota abruzzese.

"Abbiamo avuto un weekend veramente duro - ha spiegao Priaulx - siamo stati in fondo alla griglia per un problema al motore e abbiamo avuto tanti problemi di assetto. Poi però in gara siamo riusciti a guardagnare 25 punti importantissimi: e poi vincere a casa ha un sapore particolare. E' la quarta vittoria dell'anno: un grazie al Team Rem e alla Bmw motorsport".

Se vuoi aggiornamenti su WTCC: A BRANDS HATCH IN TESTA CHEVROLET E BMW inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 19 luglio 2010

Vedi anche

Mini Challenge 2017: tutte le novità del campionato monomarca

Mini Challenge 2017: tutte le novità del campionato monomarca

Il Mini Challenge 2017 porta in dote una serie di novità e viene celebrato con il debutto di una Mini a tiratura limitata di sei esemplari.

DIRETTA GP del Bahrain: la Ferrari vince ancora

DIRETTA GP del Bahrain: la Ferrari vince ancora

La Rossa è stata superiore in tutto, in velocità e in gestione di gara. Hamilton grande sconfitto, Bottas eletto "secondo". Male le Red Bull.

GP del Bahrain, qualifiche: pole position con sorpresa

GP del Bahrain, qualifiche: pole position con sorpresa

Comandano i soliti tre top team: si battagliano a suon di millesimi, ma il risultato non cambia. In gara sarà ancora una super sfida per la vittoria.