F1: altro che rinascita, la Ferrari è in crisi!

Dopo la prima gara conclusa con l'amaro bottino di zero punti gli uomini in rosso si trovano ad affrontare un'altra stagione in salita

Doveva essere la gara della rinascita, quella in cui Alonso avrebbe dovuto puntare al bottino pieno e rilanciare il team di Maranello, e invece la corsa di Silverstone si è rivelata un incubo per le decisioni tardive dei giudici di gara e dello scoraggiante epilogo finale. La Ferrari torna dall'Inghilterra con zero punti e mette in bacheca il peggior risultato della stagione: colpa di Alonso che stecca la partenza, ma anche di una penalità scontata dopo l'ingresso della safety car che ha allontanato lo spagnolo dalle posizioni che contano. La F10, comunque, è cresciuta e Domenicali continua a rilasciare dichiarazioni contenenti un indomito ottimismo.

"Sembra un periodo davvero stregato, dove tutto appare andare per il verso sbagliato - spiega il team principal di Maranello - non siamo contenti ma non dobbiamo però piangerci addosso bensì dobbiamo reagire con calma, restando concentrati e continuando a lavorare come abbiamo fatto in queste settimane. Torniamo a casa senza punti ma con la consapevolezza che il potenziale a disposizione - macchina, squadra e piloti - è davvero all'altezza della situazione. E' chiaro che la classifica si è fatta complicata ma noi siamo convinti di avere ancora delle possibilità per lottare per il titolo. Continueremo a spingere sullo sviluppo della F10, fiduciosi nelle nostre chance di riguadagnare il terreno perduto fino ad oggi".

Parole che si legano bene a quelle pronunciate da Alonso al termine della giornata di Domenica: "siamo qui per lottare fino all'ultima gara - ha spiegato lo spagnolo - usciamo da Silverstone a testa alta, con il giro veloce in gara. Le modifiche hanno funzionato bene. Sia a Valencia che qui siamo incappati in circostanze sfavorevoli e sfortuna, ma prima o poi i risultati arriveranno".

La domanda che tutti i tifosi si pongono è questa: quando arriveranno i tanto osannati risultati? E se arriveranno sarà ormai troppo tardi per il mondiale? Certo, l'impresa di inseguire l'alloro iridato non è ancora disperata, ma è decisamente compromessa.

Se vuoi aggiornamenti su F1: ALTRO CHE RINASCITA, LA FERRARI È IN CRISI! inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 13 luglio 2010

Vedi anche

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Presentata a Daytona la nuova Ferrari 488 Challenge da 670 CV: sarà impiegata nell'edizione numero 25 del monomarca di Maranello.

DIRETTA F.1 GP di Abu Dhabi: Rosberg è Campione del Mondo

DIRETTA F.1 GP di Abu Dhabi: Rosberg è Campione del Mondo

Grande battaglia ad Abu Dhabi, ognuno gioca le sue carte, ma Rosberg si aggiudica il Campionato. Strepitoso Vettel!

F.1 GP di Abu Dhabi, QUALIFICHE: Lewis accelera, Nico lo marca

F.1 GP di Abu Dhabi, QUALIFICHE: Lewis accelera, Nico lo marca

Altra pole di Hamilton, ma Nico continua ad amministrare. Giro capolavoro di Ricciardo, Kimi ancora meglio di Vettel.