Superstars, Monza: doppietta di Ferrara

A Monza, prima tappa del campionato 2010 Superstars, domina l'esordiente Ferrara, che sulla sua Mercedes C63 AMG conquista le due manche

Dominio tedesco alla prima gara del campionato Superstars svolta ieri a Monza. Sul circuito brianzolo a dominare è stata infatti la Mercedes C63 AMG della Caal Racing guidata dall'italiano Luigi Ferrara, che ha dominato la gara 1 e gara 2 dopo aver conquistato anche la pole position nella giornata di sabato.  

Per Ferrara questo week-end di Monza è stato quindi un vero e proprio "grande slam", che assume ancora più valore considerato che il barese era all'esordio nel campionato Superstars dopo le passate esperienze nella Porsche Supercup. Per Mercedes, dominio di Ferrara a parte, i motivi per sorridere sono giunti anche da Max Pigoli, arrivato secondo in entrambe le gare mettendosi alle spalle, in gara 1, l'ex-pilota di Formula 1 Gianni Morbidelli su Bmw M3, mentre in gara 2 a completare il podio è arrivato Roberto Del Castello sulla Cadillac CTS-V. Due quarti posti, invece, per Thomas Biagi su Bmw, ma a distinguersi in gara 2 è stato Johnny Herbert sulla sua Chevrolet Lumina, capace di una grande rimonta fino a raggiungere il sesto posto finale dopo la delusione del ritiro in gara 1.

Adesso, archiviato il primo round, l'appuntamento è quindi per il 18 aprile ad Imola, quando si disputerà la seconda prova del campionato che ci dirà di più sugli equilibri della stagione, con Mercedes che dovrà confermare le sue potenzialità di assoluta dominatrice come accaduto a Monza.

Se vuoi aggiornamenti su SUPERSTARS, MONZA: DOPPIETTA DI FERRARA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 29 marzo 2010

Vedi anche

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Rally: tragedia a Montecarlo, muore uno spettatore

Hayden Paddon al volante della sua Hyundai è stato protagonista di un terribile incidente che ha provocato a morte di uno spettatore.

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il motorsport dice addio a Mario Poltronieri

Il popolarissimo telecronista della F.1 è scomparso ieri a 87 anni nella sua abitazione di Milano. Una vita a tu per tu con l'automobilismo sportivo.

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

Un ritiro che di fatto... non c'è mai stato: per sostituire Bottas approdato in Mercedes, la Williams sigla un contratto con il driver paulista.