GP Barhain: ancora Button, tre punti per Raikkonen

Terza vittoria in Bahrain per Jenson Button e la Brawn GP. Sul podio anche Vettel e Trulli, la Ferrari coglie tre punti con Raikkonen

Non c'è due senza tre...e per Jenson Button, favorito anche dai bookmakers inglesi, è venuta la terza vittoria stagionale, su quattro gare, al volante della Brawn che, anche sa ormai quasi raggiunta da altre vetture sul piano della competitività, è stata quella meglio gestita dal box come strategie.

Doveva essere la gara sul circuito del Sakhir la più dura della stagione per i freni e per le alte temperature, con 36° già ai box. Ma in realtà, a parte la Williams di Nakajima, ritirata a 8 giri dalla fine per un problema di surriscaldamento del motore, tutte le altre macchine hanno concluso la gara.

Finalmente non ci sono stati incidenti di rilievo, salve le solite toccatine in partenza (anche tra le due Ferrari...) e finalmente nessuna safety car in pista a rivoluzionare l'andamento della gara.

Da tifosi italiani avevamo sperato nella prima vittoria di Jarno Trulli e della sua Toyota, che partivano dalla pole position. Ma gli "strateghi" del team giapponese hanno evidentemente fatto un errore di valutazione sulla scelta dei pneumatici, facendo percorrere al povero Jarno lo stint più lungo, quello di 25 giri, con pneumatici di mescola più dura, mentre tutti gli altri giravano con gomme morbide, più performanti.

E così per il pilota di Pescara, che correva con il suo "Abruzzo nel cuore" non è rimasto che difendersi e accontentarsi della terza piazza, alle spalle della Brawn di Button e della sempre più convincente Red Bull di Sebastian Vettel.

Così questi tre hanno brindato ad acqua minerale con petali di rosa sul podio, mentre il presidente Montezemolo, accorso al box della Ferrari per sostenere gli uomini in rosso, doveva accontentarsi di un "brodino" da tre punti, quelli raccolti da Kimi Raikkonen classificatosi al sesto posto, mentre il compagno Felipe Massa finiva doppiato per problemi al kers.

Vedi anche

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

F1: la Williams conferma il ritorno di Massa

Un ritiro che di fatto... non c'è mai stato: per sostituire Bottas approdato in Mercedes, la Williams sigla un contratto con il driver paulista.

Dakar 2017, si conclude con il trionfo Peugeot

Dakar 2017, si conclude con il trionfo Peugeot

Storica tripletta per la 3008DKR nella difficile maratona motoristica

Dakar 2017: annullata la nona tappa

Dakar 2017: annullata la nona tappa

La decisione è stata presa per colpa del brutto tempo