A Madrid è di scena il futuro dell'auto

Oltre 100.000 visitatori per l'International Eco-Friendly Vehicle and Sustainable Mobility Show, il salone dell'auto a basso impatto ambientale

Oltre 100.000 visitatori in 4 giorni hanno affollato gli stand della fiera di Madrid per vedere l'International Eco-Friendly Vehicle and Sustainable Mobility Show, il salone dedicato alle auto a basso impatto ambientale attualmente in commercio o in progetto.

Tra quelle più apprezzate dal pubblico ci sono state la Volkswagen Golf Blue-e-motion, la Fluence ZE Concept della Renault, la Nissan Leaf, la Mini E, la Smart e la Tata Nano con motori completamente elettrici, come il 20% delle vetture esposte al salone madrileno.

Spazio anche ai motori ibridi, che secondo alcuni sono i veri protagonisti del domani mentre secondo altri saranno in secondo piano rispetto a quelli totalmente elettrici. Fra i primi, l'Audi A8 Hybrid, la Bmw X6 ActiveHybrid, la Honda Cr-Z e la Porsche Cayenne Hybrid.

Interesse anche per i veicoli alimentati a gas di petrolio liquefatto (Gpl), soprattutto quelli che sono già immessi sul mercato con questo sistema come la Subaru Outback e la Skoda Octavia, mentre tanta curiosità tra il pubblico ma ancora perplessità da parte degli addetti ai lavori per le auto a idrogeno come la Hyundai iX35 FCEV, dato che molto c'è ancora da fare per perfezionarne la diffusione.

Se vuoi aggiornamenti su A MADRID È DI SCENA IL FUTURO DELL'AUTO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 01 giugno 2010

Vedi anche

Touring Superleggera: l’arte del restauro a Rétromobile 2017

Touring a Rétromobile 2017

Un’Alfa Romeo Giulia GTC del 1965 e una Ferrari 330 GTC del 1968 in fase di restauro allo stand Touring della kermesse parigina.

Citroen: le imperdibili di Retromobile 2017

Citroen: le imperdibili di Retromobile 2017

Dalla Scarabéè d’Or alla Traction Avant Commerciale, tutte le novità Citroen alla rassegna parigina di veicoli storici.

Automotoretrò e Automotoracing: al via la 35esima edizione

Automotoretrò al via a Torino

Fino a domenica, tre giorni di auto e moto, veicoli storici, motorsport, mostre mercato, spazi espositivi, esibizioni e sfide a colpi di cronometro.