Bmw X5 xDrive40e: potente ed ecologica

La Casa di Monaco svela il suo primo modello ibrido plug-in, capace di sviluppare 313 CV e offrire un consumo medio dichiarato di appena 3.3l/100km.

Bmw X5 xDrive40e: le immagini ufficiali

Altre foto »

Bmw entra nel mercato delle vetture ibride plug-in presentando la nuova X5 xDrive40e, inedito modello derivato dal prototipo  X5 eDrive svelato nel 2013 in occasione del Salone di Francoforte e caratterizzato dall'utilizzo di un sistema Ibrido abbinato ad un pacco di batterie agli ioni di litio, ricaricabile tramite la tradizionale rete elettrica.

Lo schema Ibrido della vettura sfrutta un quattro cilindri 2.0 litri turbo a benzina da 245 CV e 350 Nm che lavora in coppia con una unità elettrica capace di sviluppare  113 CV e 250 Nm, in questo modo la potenza complessiva risulta pari a 313 CV e la coppia di 600 Nm. Il motore elettrico risulta alimentato da  batterie al litio da 9 kWh, installate sotto il vano bagagli, in modo da mantenere un generoso vano di carico che può spaziare da un minimo di 500 litri, fino ad un massimo  di 1.720 litri con il divano posteriore abbattuto. La batteria può essere ricaricata completamente in un lasso di tempo  di 3 ore e 50 minuti se si sfrutta una presa normale domestica, mentre se si sfrutta il BMW i Wallbox  - disponibile come optional a pagamento  -  si impiegano appena  2 ore e 45 minuti. Nella sola modalità elettrica, questa speciale Bmw può percorrere 31 km, anche se la velocità massima viene limitata a 120 km/h.

La potenza viene gestita da una trasmissione automatica ad 8 marce, mentre il sistema Driving Experience Control permette di scegliere tra tre diverse modalità di guida denominate  Comfort, Sport ed Eco Pro. Inoltre è possibile settare funzionamento della piattaforma ibrida tramite il pulsante eDrive: ad esempio con la funzione SAVE Battery si risparmia l'energia delle batterie, mantenendo la carica per i percorsi scelti, con la funzione MAX eDrive si utilizza la vettura escludendo il motore termico, mentre con la funzione AUTO eDrive vengono utilizzati entrambe le motorizzazioni.

La X5 xDrive40 si distingue esteticamente per la presenza dei generosi cerchi da 18 pollici. Particolarmente curata risulta la dotazione di accessori offerti di serie che comprende tra le altre cose il sistema di navigazione GPS di tipo intelligente, l'assetto adattivo e il dispositivo di riscaldamento-raffreddamento con vettura ferma. Bmw ha inoltre sviluppato alcune applicazioni per smartphone dedicate a numeorse funzioni della vettura: ad esempio è possibile visualizzare sul proprio telefono lo stato di carica delle batterie a litio, la posizione delle colonnine di ricarica e tanto altro ancora.

Se vuoi aggiornamenti su BMW X5 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 16 marzo 2015

Altro su BMW X5

BMW X5: nel 2017 la nuova generazione
Anteprime

BMW X5: nel 2017 la nuova generazione

La nuova generazione della X5 sarà anche la base per l’ammiraglia dei SUV bavaresi denominata X7.

BMW X5 M by Manhart: la potenza cresce fino a 700 CV
Tuning

BMW X5 M by Manhart: la potenza cresce fino a 700 CV

Il SUV bavarese diventa più cattivo con più cavalli ed un’estetica rivista.

BMW X5 M: tuning by G-Force
Tuning

BMW X5 M: tuning by G-Force

Potenza portata fino a quota 700 CV e 905 Nm di coppia per il SUV teutonico.