Goodwood: all'asta una controversa DeLorean

Non è proprio quella di Ritorno al futuro, ma il pedigree è raffinato: era nel garage di una lady irlandese; poi in museo. Andrà all'asta a Goodwood

Un pezzo di storia... ad ali di gabbiano per 20.000 euro: è una DeLorean DMC12, una delle vetture che saranno presentate, il primo weekend di luglio, all'asta promossa dalla Bonhams al Goodwood Festival of Speed.

La DeLorean (ufficialmente nota solo con il nome del costruttore, il discusso John DeLorean) protagonista all'incanto della kermesse di Goodwood possiede un singolare pedigree: costruita nel 1981, ha percorso all'attivo solo 19.000 miglia e per lunghi anni è stata custodita nel garage irlandese di Lady Miranda Guinness, contessa di Iveagh, prima di essere esposta al Robert Guinness Steam Museum e all'Irish Museum of Transport di Dublino.

Non si creda che le "referenze" portino la quotazione di questa vettura alle stelle: pur se "one lady owner" ed esposta in museo, la DeLorean DMC12 di Goodwood sarà messa all'asta a circa 15-20.000 sterline come prezzo base (corrispondenti a circa 18-24.000 euro). Una cifra in ogni caso molto vicina ai 20-25.000 euro richiesti dalle quotazioni medie per uno dei 9.000 esemplari che ne vennero costruiti dal 1981 al 1983.

Se vuoi aggiornamenti su GOODWOOD: ALL'ASTA UNA CONTROVERSA DELOREAN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 21 giugno 2010

Vedi anche

Apple car, confermato il via libera al progetto

Apple car, confermato il via libera al progetto

Il Colosso di Cupertino avrebbe inviato un documento all’ NHTSA dove si evince la sua intenzione di realizzare un’auto a guida autonoma.

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Neve, ghiaccio, freddo e condizioni al limite caratterizzeranno Blizzard Mountain, il DLC per Forza Horizon 3 in arrivo a dicembre.

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

L’obiettivo dell’edizione 2017 del Calendario Pirelli è quella di rappresentare la bellezza naturale, senza alterazioni.