Honda Civic Type R Mugen al Salone di Tokyo 2016

Mugen ha portato al Salone di Tokyo una versione esteticamente più “estrema” della Honda Civic Type R.

Honda Civic Type R Mugen al Salone di Tokyo 2016

Tutto su: Honda Civic

di Giuseppe Cutrone

19 gennaio 2016

Mugen ha portato al Salone di Tokyo una versione esteticamente più “estrema” della Honda Civic Type R.

In mezzo ai tantissimi modelli elaborati presenti al Salone di Tokyo 2016 c’è anche la Honda Civic Type R in una versione resa ancora più aggressiva da Mugen, marchio noto presso gli appassionati proprio per le sue personalizzazioni in chiave estrema dei modelli Honda. 

Rispetto alla versione originale, la Honda Civic Type R Mugen conserva invariati davvero pochi componenti. Tra questi c’è il motore, che resta il 2.0 turbo da 310 cavalli e 400 Nm, mentre la carrozzeria beneficia di una serie di modifiche tese ad ottimizzare la penetrazione aerodinamica. 

Si notano infatti l’adozione di un nuovo splitter anteriore, di un vistoso [glossario:alettone] posteriore e degli inediti deviatori di flusso. A queste soluzioni si accompagnano il diffusore, gli sfoghi sul cofano motore, i profili dei passaruota di nuovo disegno, le [glossario:minigonne] laterali riviste e i cerchi in lega da 19 pollici personalizzati per questa particolare versione. 

Grazie alle carreggiate allargate e al sottoscocca ottimizzato in chiave aerodinamica, la Honda Civic Type R di Mugen assomiglia molto a una vettura pensata per l’impiego agonistico e questo, a quanto si apprende, potrebbe non essere un accostamento del tutto fuori luogo. Alcune voci, infatti, ipotizzano che Honda possa far correre questo prototipo in Giappone, probabilmente in un campionato monomarca.