Nuovo Mercedes Sprinter 2018: ancora più tecnologico

La terza generazione del Mercedes Sprinter è ancora più versatile e connessa, grazie all’introduzione dei servizi in rete PRO connect e del sistema multimediale MBUX.

Nuovo Mercedes Sprinter 2018: ancora più tecnologico

Tutto su: Mercedes-Benz

di Francesco Donnici

07 febbraio 2018

La Casa della Stella a tre punte ha svelato la terza generazione del Mercedes Sprinter, veicolo commerciale leader del suo segmento, grazie ad una carriera ricca di successi iniziata nell’ormai dal lontano 1995. Il nuovo Sprinter guadagna un design più moderno ed accattivante che nasconde un pieno di tecnologia mai visto fino ad oggi su un veicolo del genere e che comprende l’introduzione dell’inedito e sofisticato sistema di infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience) visto di recente anche sulla nuova Mercedes Classe A.

In vendita a partire dal prossimo giugno ad un prezzo di partenza (IVA esclusa) pari a 23.344 euro per i furgoni e a 20.360 euro per i telai, il nuovo Sprinter nasconde ancora molte qualità, a partire dalla vasta scelta di setup di trazioni, fino ad arrivare alla modularità delle sue numerose configurazioni di carrozzeria. Il nuovo Mercedes Sprinter offre fino a 1.700 combinazioni diverse, grazie alla possibilità di scegliere tra 6 differenti configurazioni di carrozzeria (Furgone, Tourer, Cassonato, Autotelaio, autobus o testata motrice), a cui si aggiungono tre tipi di trazione (anteriore, posteriore ed integrale), le tante configurazioni dedicate alla cabina, la capacità di carico, le varie lunghezze della sovrastruttura e tanto altro ancora.

La versione dotata di trazione anteriore – che fa il suo debutto sulla Sprinter – permette di aumentare il carico utile di ben 50 kg, mentre grazie alla base d’appoggio abbassata di 80 mm e lo spazio liberato dai passaruota, questa versione diventa ancora più pratica per un uso commerciale e più versatile nella variante caravan grazie alle più agevoli operazioni di salita e discesa dalle zone giorno e notte. Il rinnovato Sprinter offre una capacità di carico ancora più generosa che può raggiungere quota 17 metri cubi di volume che si traducono in 5,5 tonnellate in termini di massa.

La cabina guida ordinata mette a portata di mano dell’autista i principali comandi, inoltre gli occupanti del veicolo possono godere di sedili più ergonomici e di numerosi vani portaoggetti utili per tenere ogni cosa ordinata e al suo posto. A proposito dell’iniezione di tecnologia ricevuta, il nuovo Sprinter può vantare la disponibilità di numerosi optional tra cui spiccano il sensore pioggia, la telecamera per la retromarcia e il sistema di visuale a 360° per le manovre di parcheggio più difficoltose.

Tra le novità più succulente dal punto di vista tecnologico spicca certamente il già citata sistema di infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience) dotata di ampio display e capace di fornire informazioni utili su percorso, punti di interesse e tanto altro, il tutto gestito da un assistente virtuale. A questo sistema di abbinano i servizi in rete di Mercedes PRO connect che permette di gestire una serie infinita di esigenze logistiche come la gestione di grandi e piccole flotte collegando gli autisti al gestore dei veicoli per una comunicazione efficiente ed in tempo reale.