Bollino blu addio dal 2012. Ma solo in Piemonte

La giunta regionale del Piemonte sta per approvare una proposta bipartisan volta ad abolire il bollino blu sulle auto.

Bollino blu addio dal 2012. Ma solo in Piemonte

di Andrea Barbieri Carones

24 giugno 2011

La giunta regionale del Piemonte sta per approvare una proposta bipartisan volta ad abolire il bollino blu sulle auto.

Dal 1° gennaio 2012 gli automobilisti piemontesi potrebbero non dover pagare più il cosiddetto bollino blu. La richiesta viene da entrambi gli schieramenti del consiglio regionale, che solleciterà la giunta a togliere questo che da molti è considerato l’ennesimo balzello cui devono sottostare da 10 anni i proprietari di auto e che non è servito a ridurre l’inquinamento. Ora la speranza è che altre regioni seguano l’esempio del Piemonte in modo da alleviare le spese degli italiani già abbastanza colpiti da rincari sul fronte della benzina e delle assicurazioni.

La proposta del presidente del Consiglio regionale, Valerio Cattaneo, è stata accolta e firmata dagli esponenti del consiglio nel giro di appena 48 ore. “Ora la palla passa alla giunta – ha detto – che dovrà attuare l’indirizzo indicato dal Consiglio regionale ed abolire quei 13 Euro annui che gravavano sui cittadini e che sono anacronistici, visto che in 10 anni il parco veicoli dei residenti in Piemonte si è notevolmente ringiovanito nella direzione di auto a minor impatto ambientale, acquistate spesso con i contributi statali”.

Senza contare che oggi i mezzi sono sottoposti a revisione obbligatoria ogni 2 anni e che i gas di scarico sono costantemente tenuti sotto controllo. A fronte di una spesa pro auto di 13 Euro annui, le province incassano circa 30 centesimi e la regione circa 50.

No votes yet.
Please wait...