Fiat: Romani parla di Mirafiori e Termini Imerese

Il Ministro dello Sviluppo Economico apprezza l'accordo a Mirafiori e fa il punto sulla situazione di Termini Imerese.

Mirafiori: lo stabilimento Fiat

Altre foto »

Il ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani si è espresso sulla vicenda Mirafiori, a margine di un incontro con il collega ungherese Tamas Fellegi. Riguardo il contratto elaborato dall'ad Marchionne per Mirafiori e sul referendum dei lavoratori che hanno votato per accettarlo, il ministro è entrato nel merito della proposta Fiat, dichiarando che «non sembra né rivoluzionaria né sconvolgente. Sono cose che già si fanno in tantissimi Paesi nel mondo e in altri stabilimenti italiani, come nel settore della chimica. Non c'è niente di antidemocratico». Anzi, la Fiat per Romani «ha solo voluto innovare sulle relazioni industriali».

Il ministro ha chiuso sottolineando come il governo abbia svolto un ruolo da protagonista nella vicenda: «abbiamo chiesto a Fiat di restare nel nostro Paese e di investire, ma anche di conservare il giusto atteggiamento di riserbo verso problemi che riguardano direttamente Confindustria».

Per quanto riguarda invece lo stabilimento di Termini Imerese, Romani ha assicurato che il programma di riconversione del polo industriale Fiat è in via di definizione e sarà pronto e siglato entro la fine di gennaio. Rispondendo alle domande sugli stabilimenti italiani della Casa automobilistica, ha spiegato come allo smantellamento dell'impianto siciliano alla fine del 2011, seguiranno dei nuovi investimenti e la possibilità di portare gli addetti a 3.300 unità con sette tipologie manifatturiere diverse, di cui due nell'automotive.

Se vuoi aggiornamenti su FIAT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Eleonora D'Uffizi | 24 gennaio 2011

Altro su FIAT

Fiat 124 Spider: la prova su strada
Prove su strada

Fiat 124 Spider: la prova su strada

Al volante della due posti italiana costruita in Giappone...Una prova "a cielo aperto" ci ha fatto capire di che "pasta" è fatta!

Fiat 500 Mirror: prezzi da 13.500 euro
Ultimi arrivi

Fiat 500 Mirror: prezzi da 13.500 euro

Nuova serie speciale dedicata ai "Millennials": Fiat 500 Mirror offre le più recenti integrazioni per smartphone.

Cina, Fca interrompe la produzione dei modelli Viaggio e Ottimo
Mercato

Cina, Fca interrompe la produzione dei modelli Viaggio e Ottimo

Stop alla produzione di Fiat Viaggio e Ottimo, modelli di segmento C su pianale Giulietta nati dalla joint venture Fca–Gac: si punta tutto su Jeep?