Incredibile, 2 giorni bloccato in auto: è salvo

Protagonista della brutta avventura un giovane automobilista di Olbia, che era uscito di strada in un punto pressoché “invisibile”

Incredibile, 2 giorni bloccato in auto: è salvo

di Francesco Giorgi

19 aprile 2010

Protagonista della brutta avventura un giovane automobilista di Olbia, che era uscito di strada in un punto pressoché “invisibile”

Una brutta avventura finita, però, bene. Protagonista suo malgrado, è stato un giovane automobilista di Olbia, Daniele Monteleone, di 27 anni, rimasto imprigionato per un giorno e mezzo nell’abitacolo della sua utilitaria.

Di lui non si avevano più tracce da mercoledì sera. L’ultima, la telefonata a un amico che risaliva alle 22,40. Un passante che transitava nella zona di Rudalza, lungo la direttrice che da Olbia conduce a Portorotondo, dove il giovane è titolare di un salone di parrucchiere, però, ha notato che, nella vegetazione, si trovava un’auto.

Si trattava della Volkswagen Lupo di Monteleone, il quale al volante della piccola Vw era finito fuori strada mentre si recava a Portorotondo. Per due notti e un giorno intero, è rimasto incastrato all’interno della vettura, seminascosta dalla vegetazione e pressoché invisibile agli automobilisti in transito lungo la Olbia-Portorotondo, senza poter telefonare perché in quel punto, è stato poi accertato, non c’era “campo”.[!BANNER]

Lo sfortunato automobilista è stato così soccorso da una équipe del 118 ed è stato trasportato all’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco, i carabinieri e un gruppo di operatori della protezione civile, anche per chiarire la dinamica dell’incidente. Le condizioni di Monteleone sono subito apparse buone ai sanitari, ma è stato trattenuto in ospedale per una risonanza magnetica.