Partnership tecnica tra Aston Martin e Mercedes-AMG

La Casa inglese usufruirà delle tecnologie tedesche, la Daimler acquisirà fino al 5% del capitale del marchio inglese, senza diritto di voto.

Partnership tecnica tra Aston Martin e Mercedes-AMG

di Eleonora D'Uffizi

25 luglio 2013

La Casa inglese usufruirà delle tecnologie tedesche, la Daimler acquisirà fino al 5% del capitale del marchio inglese, senza diritto di voto.

Si concretizza l’alleanza tra Aston Martin e Mercedes-AMG: le due Case automobilistiche hanno infatti firmato una lettera di intenti per avviare una partnership tecnica.

Gli accordi prevedono per il marchio sportivo britannico l’accesso a una serie di tecnologie messe a punto dai tedeschi, dalla componentistica elettrica e elettronica Mercedes fino a un nuovo propulsore V8 da sviluppare su misura per i futuri modelli Aston Martin. In cambio il Gruppo Daimler, che controlla il brand teutonico, acquisirà fino al 5% del capitale della Casa inglese, senza diritto di voto.

>> L’Aston Martin italiana, la formula di Andrea Bonomi

Daimler si unisce così agli altri investitori che hanno già acquistato le quote dell’Aston Martin, dall’Investment DAR e dall’Adeem Investment fino all’italiana Investindustrial, guidata da Andrea Bonomi, che ha completato a febbraio 2013 l’acquisizione del marchio di Gaydon con una manovra da 177 milioni di euro per il 37,5% delle azioni.

Gli amanti dei modelli Aston Martin, però, non devo temere ripercussioni sull’amato British style: la Casa, che proprio quest’anno celebra il suo centenario, continuerà a produrre nel Warwickshire. Gli accordi finali della partnership verranno resi noti entro la fine del 2013.