Ferrari e Apple: partnership di lusso in vista?

Eddy Cue di Apple entra nel Cda di Maranello. Montezemolo: la sua esperienza nel dinamico e innovativo mondo di Internet ci sarà di aiuto.

Ferrari e Apple: partnership di lusso in vista?

di Eleonora D'Uffizi

08 novembre 2012

Eddy Cue di Apple entra nel Cda di Maranello. Montezemolo: la sua esperienza nel dinamico e innovativo mondo di Internet ci sarà di aiuto.

Non è stato ancora ufficializzato il suo ruolo in azienda ma Eddy Cue, vice presidente Internet Software&Service di Apple, entra a far parte del Consiglio di amministrazione Ferrari.

La Apple è in fase di espansione nel settore automotive e ha già firmato accordi con GM Chevrolet, BMW, Mercedes-Benz, Land Rover, Jaguar, Audi, Toyota, Chrysler e Honda per integrare il sistema operativo iOS nella prossima serie di vetture, così la partnership con Maranello permetterà all’azienda operare anche sulle auto di lusso, comprendo l’intero bacino dei consumatori.

«Sono molto lieto che uno degli artefici dei prodotti rivoluzionari della Apple entri a far parte del Consiglio», ha commentato il presidente Luca Cordero di Montezemolo. «La sua profonda esperienza nel dinamico e innovativo mondo di Internet ci sarà di grande aiuto»: le due società, infatti, posso vantare la stessa dedizione per lo sviluppo e il design.

Eddy Cue, da 23 anni a Cupertino con il colosso statunitense, ha curato tra l’altro lo sviluppo di iTunes Store, App Store, iBook Store, Siri, Mappe, iAd e del servizio iCloud. «Sono molto felice e orgoglioso di far parte del board», ha detto emozionato Cue. «È da quando ho 8 anni che sogno di avere una Ferrari e da cinque anni ho la fortuna di essere diventato un cliente. Il design e le qualità ingegneristiche uniche al mondo che solo la Ferrari sa raggiungere continuano a stupirmi».