Prezzo carburanti: benzina stabile, su il gasolio

Mentre la benzina frena la propria corsa al rialzo, in queste ore è il gasolio a toccare il suo massimo sulla rete Shell.

Prezzo carburanti: benzina stabile, su il gasolio

di Giuseppe Cutrone

05 settembre 2012

Mentre la benzina frena la propria corsa al rialzo, in queste ore è il gasolio a toccare il suo massimo sulla rete Shell.

Dopo una corsa agli aumenti che l’ha portato a superare il muro dei due euro il prezzo della benzina fa segnare in questi giorni una certa stabilità, ma a fare notizia è l’aumento del diesel, che in queste ore ha raggiunto in alcune regioni del Sud il suo picco storico.

Secondo i dati diffusi da Quotidiano Energia, infatti, il costo medio del gasolio ha toccato quota 1,855 euro al litro presso la rete Shell, che ha comunicato di aver apportato un aumento odierno di 2 centesimi sul prezzo consigliato presso i propri distributori sia per diesel che per benzina.

Più contenuti sono invece i prezzi medi nazionali, che vedono un listino di 1,933 euro al litro per la benzina, di 1,818 euro per il diesel e di 0,793 per il Gpl, a conferma di una certa stabilità dei listini che tuttavia non precludono una tendenza al rialzo dovuta alla fine delle campagne di sconti e promozioni del periodo estivo dovuti all’iniziativa di Eni.

Va sottolineato infine l’aumento dei prezzi per i distributori no logo, dove la benzina si attesta in media su 1,844 euro al litro e il diesel a 1,716, seguito dal Gpl che arriva a 0,778 euro al litro.