Pagare le multe online? Da oggi è possibile

Le commissioni della Camera hanno dato il via libera alla possibilità di pagare multe e bollo auto online tramite l'home banking.

Le multe e il bollo auto si potranno pagare online. A dare il via libera a questa misura sono state le commissioni Affari costituzionali e Lavoro della Camera, hanno apportato degli emendamenti al decreto Liberalizzazioni del governo Monti proprio nell'ottica di rendere più facili gli adempimenti dei cittadini.

In particolare, il legislatore ha previsto l'obbligo, per tutte le amministrazioni, di pubblicare sul proprio sito il codice bancario Iban a cui appoggiarsi per versare i corrispettivi deviamenti da sanzioni pecuniarie.

In effetti questa norma rende più snello il rapporto con la Pubblica Amministrazione, permette il pagamento 24 ore su 24 anche da casa propria ed evita agli automobilisti le fastidiose code alla posta o presso gli uffici Aci.

Oltretutto le multe pagate in posta o in tabaccheria avevano una piccola maggiorazione che ora, con per l'home banking, non ci sarà più. Nel pacchetto approvato dalle commissioni della Camera - che entrerà in vigore entro un mese e mezzo dal decreto legge sulle semplificazioni - c'è poi una norma che prevede di specificare dati e codici nella causale di versamento. 

 

Se vuoi aggiornamenti su PAGARE LE MULTE ONLINE? DA OGGI È POSSIBILE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 01 marzo 2012

Vedi anche

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Emissioni: la stampa francese accusa Renault

Un dossier che conterrebbe valori di NOx alterati pubblicato da Libération. Renault puntualizza: "Mai violato alcuna normativa".

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

PSA-Opel: le posizioni dei governi francese e tedesco

La trattativa per la cessione di Opel a PSA ha attirato l'attenzione della politica e dei governi coinvolti.

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Ecco le città più trafficate al mondo nel 2016

Dall’Europa all’Asia, all’America: il TomTom Traffic Index passa al setaccio il grado di congestionamento urbano. E si scopre che Palermo…