Fiat, prove di alleanza con Suzuki e Mazda

Fiat cerca partner industriale preferibilmente in Asia: tra i candidati – spiega lo stesso Marchionne – ci sarebbero Suzuki e Mazda.

Fiat, prove di alleanza con Suzuki e Mazda

di Andrea Barbieri Carones

29 febbraio 2012

Fiat cerca partner industriale preferibilmente in Asia: tra i candidati – spiega lo stesso Marchionne – ci sarebbero Suzuki e Mazda.

Fiat è alle prese con importanti scenari di alleanze industriali, che potrebbero sfociare in accordi più o meno duraturi. Lo ha detto Sergio Marchionne, oggi a Bruxelles per partecipare alla riunione dell’Acea, l’associazione europea dei costruttori auto, di cui è presidente.

“Stiamo guardandoci attorno in cerca di un partner, alla luce anche dell’intesa tra GM e gruppo Psa Peugeot Citroen che potrebbe portare, oltre che a una collaborazione, anche all’ingresso del costruttore del Michigan all’interno delle quote della Casa transalpina, con una percentuale compresa tra il 5 e i 7%.

“Il mondo è pieno di costruttori auto” ha detto Marchionne, sottolineando poi che gli spazi per allearsi con un’azienda europea non ci sono. “Il socio di Fiat-Chrysler potrebbe essere in qualunque parte del mondo e in particolare in Asia, dove le aziende che potrebbero fare al caso nostro sono Suzuki e Mazda”.

Proprio con Suzuki esiste da tempo una collaborazione per quanto riguarda la vendita di motori del Lingotto all’azienda giapponese e alla costruzione di 2 auto – la Fiat Sedici e la Suzuki SX4 – basate sulla stessa piattaforma.