Chevrolet Camaro SS Indy 500

Edizione speciale per la convertibile a stelle e strisce che farà da safety car alla prossima 500 di Indianapolis. A spingerla un V8 da 400 cavalli.

Chevrolet Camaro SS Indy 500

Tutto su: Chevrolet Camaro

di Lorenzo Stracquadanio

21 gennaio 2011

Edizione speciale per la convertibile a stelle e strisce che farà da safety car alla prossima 500 di Indianapolis. A spingerla un V8 da 400 cavalli.

La casa americana insieme all’Indianapolis Motor Speedway ha annunciato che a fare da safety-car nel corso della celebre competizione sarà una versione speciale denominata Chevrolet Camaro SS Indy 500, realizzata appositamente per l’evento e festeggiare così un doppio centenario.

Nel 2011 infatti sia la 500 di Indianapolis sia il marchio automobilistico Usa festeggiano i cento anni dalla nascita. Non si tratta di una novità del resto visto che la Camaro convertibile è la 22esima Chevrolet scelta per svolgere questo “ruolo” (7 esemplari erano proprio Camaro).

La vettura in questione si presenta in una particolare livrea bianco perla (Summit White) per la carrozzeria caratterizzata dalla classica doppia banda, questa volta di colore arancione.

Colore che domina anche gli interni con i sedili in pelle, sui cui poggiatesta è impresso il logo Indy 500. Sulla portiera invece è impressa a grandi lettere la scritta “Official pace car”.

La colorazione bianco-arancio è stata una scelta stilistica celebrativa che riprende la stessa livrea della Camaro Indy pace car del 1969, uno dei modelli più ricercati dai collezionisti di questo prestigioso modello. Sotto il cofano di questa versione speciale 2011 infine batte un propulsore V8 benzina da 400 cavalli con trasmissione automatica a 6 rapporti.[!BANNER]