Hyundai i10: come sua sorella ix35, ma in scala

Facelift chiaramente ispirato alla ix35. Frontale simile al crossover, nuovo motore a 3 cilindri da 1 litro che promette emissioni bassissime

Hyundai i10: come sua sorella ix35, ma in scala

di Francesco Giorgi

14 settembre 2010

Facelift chiaramente ispirato alla ix35. Frontale simile al crossover, nuovo motore a 3 cilindri da 1 litro che promette emissioni bassissime

Ecco la citycar che vedremo al Salone di Parigi. A poco più di due settimane dall’apertura della kermesse, Hyundai ha diramato nuovi dettagli sul restyling che interesserà la i10.

I progettisti della Casa coreana sembra abbiano scelto la ix35 come fonte di ispirazione, così alcuni elementi stilistici della i10 sembrano presi a prestito dal crossover, secondo la regola del family feeling.

La nuova i10 per esempio presenta un nuovo scudo anteriore, dalla forma più elaborata rispetto alla versione attualmente in listino e caratterizzato dall’assenza dei paracolpi neri.

Nuovi nel disegno anche i fendinebbia con i relativi alloggiamenti, che abbandonano la forma rotonda per un motivo triangolare che ricalca l’andamento dello scudo. Modifiche di minore entità sono previste per l’abitacolo.[!BANNER]

L’aggiornamento riguarderà anche la meccanica: la i10 viene equipaggiata con un nuovo motore a 3 cilindri da 1 litro che eroga 68 CV e, secondo i primi dati resi noti dal costruttore, resta al di sotto dei 100 g/km per quel che riguarda le emissioni di CO2, e sostituirà l’attuale 1.1 da 66 CV.