Hyundai i10 2020: caratteristiche, dotazioni e novità della terza serie

Ancora più accessoriata, dinamica e versatile: la citycar coreana, ma progettata e costruita in Europa, sarà una delle anteprime principali dell’IAA 2019.

Fra le novità di rilievo attese all’imminente IAA 2019 (il Salone di Francoforte aprirà al pubblico sabato 14 settembre, per concludersi domenica 22), Hyundai esporrà in anteprima assoluta la terza generazione della citycar i10, modello particolarmente apprezzato nei mercati europei – non a caso, i10 viene progettata, sviluppata e costruita nel “Vecchio Continente” -: un programma di evoluzione che punta su un “boost” allo stile esterno della vettura, alle doti di abitabilità ed alle dotazioni di bordo. Tre “voci” che i vertici Hyundai Europe condensano nello slogan “Go Big” con il quale la novità di segmento A per Hyundai affronterà la platea del salone di Francoforte e, successivamente, il debutto sul mercato.

Corpo vettura: simpatica e dinamica

La visuale sull’ambiente esterno da parte del conducente viene amplificata, nella nuova terza generazione di Hyundai 10 che farà bella mostra di sé all’imminente Salone di Francoforte, da una serie di accorgimenti utili ad assicurare una visione più ampia: la linea di cintura è, infatti, più bassa (11 mm in meno all’anteriore, 13 mm in meno al posteriore); allo stesso modo, i montanti posteriori sono più stretti, appositamente per limitare gli angoli ciechi (11,9° rispetto ai precedenti 13,1°). Caratterizzata da un simpatico stile sportivo – come peraltro la attuale seconda generazione, qui tuttavia ulteriormente messo in risalto attraverso una serie di aggiornamenti ad hoc -, Hyundai i10 di terza generazione presenta l’ampia griglia frontale che costituisce uno degli stilemi di risalto nella più recente definizione stilistica del colosso coreano e qui, pur mantenendo la caratteristica griglia “a nido d’ape”, ingloba le luci diurne; un “appeal” più dinamico e nello stesso tempo pulito e morbido nella vista di profilo; i peculiari montanti posteriori “ad X”; ed una doppia linea orizzontale che, posteriormente, interrompe lo sviluppo del portellone e si inserisce nel design della fanaleria. Il “look” più energico portato in dote dalla terza serie di Hyundai i10 può a sua volta essere messo ulteriormente in risalto attraverso la possibilità di optare per un set di cerchi in lega da 16”. Le tinte carrozzeria disponibili per Hyundai i10 di terza generazione sono dieci (tre delle quali inedite): Dragon Red, Brass, Aqua Turquoise, Phantom Black, Polar White, Star Dust, Sleek Silver, Champion Blue, Tomato Red e Slate Blue. Le possibilità di personalizzazione – 22 in totale per gli esterni – vengono raggiunte grazie alla possibilità di aggiungere il tetto a contrasto (nero o rosso).

Abitacolo e capienza bagagliaio

Configurabile, a scelta del cliente, nelle due varianti a quattro posti ed a cinque posti, Hyundai i10 2020 mantiene, anche in questo caso aggiornandoli, gli stilemi di giovane dinamica praticità che hanno ottenuto un notevole apprezzamento nella serie precedente: rivestimenti dei pannelli porta configurati a mo’ di estensione della plancia, numerosi vani portaoggetti (con in più un ulteriore contenitore collocato al di sopra del cassetto portaguanti), il nuovo disegno delle bocchette di aerazione che si estende fino alle porte e l’inedito dettaglio di grafica 3D a nido d’ape per il pannello decorativo al centro della plancia e gli accenti alla pannelleria delle porte costituiscono le novità di rilievo nel layout abitacolo.

Sostanzialmente poco “aggiornata” negli ingombri esterni (la lunghezza si mantiene su 3,67 m, la larghezza misura 1,68 m vale a dire 2 cm in più, l’altezza è guadagna 20 mm; il passo, più lungo a tutto vantaggio di una maggiore abitabilità, misura 2.425 mm), la terza generazione di Hyundai i10 ha una capienza del vano bagagli di 252 litri nel normale assetto di marcia, valore non eccezionale tuttavia in linea con il segmento di appartenenza della vettura e, dunque, accettabile nella media delle concorrenti. La soglia di carico, tuttavia, essendo stata abbassata di 29 mm rispetto alla generazione che si prepara ad essere sostituita, rende più accessibile lo stivaggio dei bagagli e degli oggetti di uso quotidiano. Una ulteriore possibilità di ampiezza viene determinata dalla presenza del doppio fondo al bagagliaio e dei sedili facilmente reclinabili.

Accessori e dotazioni hi-tech

Studiata, come del resto le precedenti serie, per un utilizzo prevalentemente urbano, metropolitano ed inter-city, Hyundai i10 “new gen” punta decisamente i propri riflettori sulle dotazioni di bordo, sulla consueta cura nell’esecuzione delle rifiniture e sulla connettività (atout peraltro imprescindibili nella progettazione di vetture di nuova concezione, a prescindere dal rispettivo segmento di appartenenza). Nello specifico, i tecnici Hyundai informano che, ora, l’intera gamma delle funzioni di bordo viene integrata all’interno di un display centrale da 8”; le funzioni multimediali e di interfaccia smartphone – con sistema di ricarica wireless – avvengono mediante gli standard Apple CarPlay ed Android Auto. Da segnalare la disponibilità, per la nuova generazione di i10, della piattaforma “proprietaria” Connected Car esclusiva di Hyundai: la suite di servizi online attraverso il modulo Bluelink, interamente gestibile mediante App dedicata, che offre all’automobilista-utente (così come ai passeggeri) ancora più comfort e praticità (il sistema consente, ad esempio, di ricercare un punto di interesse-POI oppure una destinazione, ed inviarne i risultati di ricerca al sistema di navigazione di bordo; nonché la localizzazione a distanza del veicolo e la ricerca di informazioni aggiornate su parcheggi e stazioni di servizio più convenienti in zona attraverso la funzione “Trova la mia auto”). I “LIVE Service” Hyundai che offrono informazioni su meteo, traffico e autovelox (ove consentito legalmente) sempre aggiornate, vengono offerti in abbonamento gratuito per cinque anni ai clienti che equipaggiano i10 con il dispositivo di navigazione.

Sistemi ADAS alto di gamma

In perfetta corrispondenza con i più recenti dettami Hyundai in materia di sicurezza dinamica per conducente, passeggeri ed altri utenti della strada, anche la terza serie della citycar i10 utilizza la lineup dei dispositivi di ausilio attivo alla guida Hyundai SmartSense: l’equipaggiamento prevede, fra gli altri, il modulo di frenata autonoma d’emergenza con videocamera anteriore di riconoscimento veicoli e pedoni; la gestione automatica dei fari abbaglianti; nonché la disponibilità del sistema di retrocamera (particolarmente utile per le manovre di parcheggio), del mantenimento attivo di corsia, del rilevamento stanchezza conducente e del rilevatore limiti di velocità.

Motori benzina attenti alle emissioni

Sotto il cofano, la nuova generazione di Hyundai i10 mantiene, sostanzialmente, le unità motrici dell’attuale seconda serie, pur con qualche aggiornamento funzione all’efficienza termica dei suoi motori per venire incontro alle esigenze in termini di consumi ed emissioni: si tratta, nello specifico, delle due varianti 1.0 I MPI a tre cilindri da 67 CV di potenza e 96 Nm di coppia massima, e 1.2 I MPI a quattro cilindri da 84 CV e 118 Nm. Entrambe le motorizzazioni vengono abbinate, a scelta del cliente, con cambio manuale a cinque rapporti oppure manuale automatizzato AMT a cinque rapporti; di serie per tutti i modelli c’è il dispositivo ISG-Idle Stop&Go, sistema di spegnimento e riavviamento del motore ad ogni fermata, utile a lilimater consumi e CO2 nell’atmosfera, aumentando di conseguenza l’efficienza complessiva del veicolo. A ciò, dal punto di vista funzionale, contribuisce anche il più favorevole coefficiente di resistenza all’aria, diminuito di un punto decimale (il Cx passa, infatti, da un già buono 0,32 ad un ancora più positivo 0,31). Da segnalare, inoltre, la possibilità di ottenere a richiesta l’”ECO pack”, kit opzionale che comprende fra gli altri una rapportatura al cambio modificata, quattro posti nell’abitacolo e cerchi da 14”, tutti componenti che concorrono ad una ulteriore efficienza.

 

Hyundai i10 N Line: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti