Hyundai i10 N Line e i30 2021: dotazioni, dimensioni e prezzi

La lineup del marchio coreano si aggiorna con l’arrivo della nuova edizione 2021 della “segmento C” e dell’inedita variante sportiva da 100 CV per i10.

È ampio il ventaglio di “novità di inizio autunno 2020” che Hyundai presenta per il mercato italiano: nella fattispecie, la lineup i30 che viene aggiornata nell’impostazione estetica così come negli equipaggiamenti multimediali, nella digitalizzazione, nei dispositivi di ausilio attivo alla guida e nei sistemi di propulsione (tecnologia “mild hybrid” a 48V per le varianti benzina e turbodiesel); e la configurazione N Line per la “segmento A” i10 (un analogo allestimento viene adottato anche dalla variante Station Wagon di i30, che – ad ampliare ancora di più le proposte di indole più sportiva da parte del marchio coreano – completa l’assortimento N Line già presente su i30 berlina e Fastback). Ma andiamo con ordine.

Hyundai i10 N Line

Simpatica e sbarazzina, oltre che con un “tocco” di gusto italiano (lo stile di i10 2020 è stato impostato da Davide Varenna), la nuova versione sportiva della “baby” coreana arriva in Italia dopo l’”anteprima” del Salone di Francoforte 2019.

Ben “appoggiata” su un set di cerchi da 16” con pneumatici da 195/45 R 16 84H, Hyundai i10 N Line 2021 si distingue per il ricorso ad alcuni elementi di chiara matrice sportiva: griglia anteriore, paraurti e gusci degli specchi retrovisori (questi ultimi verniciati in nero) di nuovo disegno, luci diurne e fanaleria posteriore a Led, finestratura posteriore oscurata, una specifica protezione inferiore per il motore, il diffusore, il monogramma “N Line” e l’emblema di modello “i10” in rosso. Diverse tinte sono disponibili per la carrozzeria, abbinabili alla verniciatura a contrasto per il tetto.

Spazio e sportività

Tipicamente “orientale” nello sviluppo dell’abitabilità (ovvero: piccola fuori – meno di 3,7 m di lunghezza – ma grande dentro, un concetto del resto accompagnato dallo slogan “Go Big” che ha contrassegnato il recente debutto della “segmento A” coreana sul mercato), Hyundai i10 2021 si dota di un “quid” di piacevole dinamismo con la nuova versione N Line. L’abitacolo, studiato per ospitare cinque persone (senza costringerle a “sacrificarsi”) adotta gli atout dinamici che contrassegnano l’immagine esteriore di i10 N Line: volante di foggia sportiva e pomello del cambio entrambi provvisti di “logo” N, cornici in rosso alle bocchette di aerazione, pedaliera con finiture in metallo, rivestimenti “Premium” dalla trama 3D a nido d’ape con cuciture e dettagli in rosso “N Line”, sedili ad elevato contenimento laterale.

La capienza del vano bagagli rimane invariata rispetto alla nuova edizione-facelift di Hyundai i10: 250 litri nel normale assetto di marcia, e fino a 1.050 litri a sedili posteriori completamente abbattuti.

Motore: sempre 3 cilindri, ma con tanti CV in più

Sotto il cofano, Hyundai i10 N Line mantiene… ciò che era stato promesso in occasione dell’anteprima della nuova declinazione di i10 2021. Ovvero: una buona dose di “cavalleria” che va ad aggiungersi all’impostazione-standard. Dati alla mano, Hyundai i10 N Line eroga, dal piccolo 1.0 tricilindrico T-GDI turbo bialbero e a 4 valvole per cilindro (unità motrice che debutta a bordo della “small” coreana), ben 100 CV tondi tondi e 172 Nm di coppia massima. La trasmissione viene affidata al cambio manuale a cinque rapporti. Così equipaggiata, Hyundai i10 N Line dichiara una velocità di punta di 185 km/h ed uno scatto da 0 a 100 km/h in 10”5. Valori decisamente buoni, che si accompagnano a dati di consumi ed emissioni altrettanto positivi: 5,4-5,5 litri di benzina per 100 km, e 123-124 g/km di CO2.

Hyundai i10 N Line: ecco quanto costa e la dotazione

La configurazione più sportiva della lineup i10 viene proposta sul mercato italiano a 17.400 euro “chiavi in mano”. Il “capitolato” degli equipaggiamenti, al solito decisamente “ricco” (in perfetta sintonia, cioè, con l’immagine del marchio coreano che fa capo al “colosso” Hyundai Motors) comprende, oltre ai dettagli di matrice più sportiva propri della nuova configurazione, anche un assortimento di sistemi ADAS e di tecnologie di connettività pressoché completo.

  • Digitalizzazione e infotainment: Multimedia System con display touch da 8”, compatibile con gli standard Apple CarPlay ed Android Auto e provvisto di interfaccia Bluetooth con riconoscimento vocale; disponibili, fra gli altri, il sistema Bluelink di Hyundai con App per smartphone; la “suite” LIVE Services di Hyundai, funzionali a ricevere e visualizzare informazioni in tempo reale su condizioni meteo, traffico e autovelox, vengono offerti in abbonamento gratuito per i primi cinque anni
  • Sistemi di ausilio attivo alla guida: modulo Hyundai SmartSense, con sistema di frenata autonoma d’emergenza e funzione di riconoscimento veicoli e pedoni, mantenimento attivo di corsia, controllo automatico dei fari abbaglianti, sistema di rilevamento stanchezza conducente, assistenza alle partenze in salita ed il nuovo avviso di ripartenza.

Proposta di finanziamento

In ordine al debutto in Italia, Hyundai rende disponibile il finanziamento “Hyundai i-Plus Gold” (Tan 6,082%, Taeg 8,11%) che propone i i10 N Line con Urban Pack a 14.550 euro (3.450 euro di vantaggio cliente) con 5.230 euro di anticipo e rate da 119 euro al mese in caso di rottamazione di un veicolo usato immatricolato entro il 31 dicembre 2010.

Ogni rata comprende:

  • servizi di protezione del credito
  • 4 anni di polizza assicurativa Furto e incendio.

Dopo quattro anni, il cliente è libero di tenere, restituire o sostituire la vettura con un nuovo modello della gamma Hyundai.

La copertura di garanzia per Hyundai i10 N Line 2021 commercializzata in Italia corrisponde a quella che viene applicata a tutti gli altri modelli del marchio coreano: 5 anni a km illimitati.

I dati tecnici

  • Motore: benzina 1.0 (998 cc)
  • Architettura: 3 cilindri in linea
  • Distribuzione: 3 valvole per cilindro, doppio albero a camme in testa con sistema a fasatura variabile
  • Alesaggio x corsa: 71,0 x 84 mm
  • Rapporto di compressione: 10,5:1
  • Trasmissione: cambio manuale a cinque rapporti
  • Potenza massima: 100 CV fra 4.500 e 6.000 giri/min
  • Coppia massima: 172 Nm a 1.500 giri/min.

Valori prestazionali

  • Velocità massima: 185 km/h
  • Tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 10”5
  • Consumo a ciclo medio WLTP: 5,4-5,5 litri di benzina per 100 km
  • Emissioni di CO2 a ciclo medio WLTP: 123-124 g/km.

Ricapitoliamo gli importi di vendita “chiavi in mano” dell’intera gamma i10 in vendita sul mercato italiano.

Varianti benzina

  • i10 1.0 MPI con Ecopack: Advanced 12.900 euro
  • i10 1.0 MPI: Advanced 13.050 euro; Tech 14.500 euro; Prime 15.800 euro
  • i10 1.0 MPI AT: Tech 15.500 euro; Prime 17.800 euro
  • i10 1.0 TGDI: N Line 17.400 euro.

Varianti Econext

  • i10 1.0 GPL con Econext: Advanced 14.750 euro
  • i10 1.0 GPL: Advanced 14.900 euro; Tech 16.350 euro.

Hyundai i30

Anche la aggiornata “segmento C” coreana, ed assemblata nello stabilimento europeo Hyundai Motor Manufacturing Czech, debutta ufficialmente in Italia. La nuova configurazione “Modeal Year 2021”, proposta nelle tre varianti di carrozzeria berlina due volumi, fastback e station wagon, viene declinata in due linee di allestimento:

  • Prime
  • N Line.

Fra i “punti di forza” portati in dote da Hyundai i30 2021, la tecnologia “mild hybrid” a 48V per entrambe le tipologie di alimentazione disponibili (benzina e turbodiesel). Si tratta, nello specifico, delle versioni benzina 1.0 “ibrido leggero” da 120 CV e 1.5 “ibrido leggero” da 160 CV; e gasolio 48V da 1,6 litri e 136 CV di potenza massima. La trasmissione si avvale del cambio manuale “intelligente” iMT a sei rapporti (per 1.0 benzina 120 CV, 1.5 benzina 160 CV, e diesel 1.6 136 CV), sviluppato per controllare le fasi di marcia del veicolo in ordine di contribuire all’ottimizzazione di consumi, emissioni ed efficienza dinamica della vettura. In gamma c’è anche una versione turbodiesel 115 CV a cambio manuale, prevista soltanto in allestimento Prime.

I prezzi di vendita

Per l’Italia, la nuova Hyundai i30 N Line viene offerta ad un prezzo promo di 20.500 euro anziché a 27.450 euro di listino (6.950 euro di vantaggio cliente) aderendo al finanziamento “Hyundai i-Plus Gold” (Tan 5,99%, Taeg 7,66%) con 7.750 euro di anticipo e rate da 199 euro al mese in caso di rottamazione di un veicolo usato immatricolato entro il 31 dicembre 2010. Per le condizioni contrattuali, vale quanto indicato relativamente alla “sorellina” i10 N Line: possibilità, dopo 4 anni, di tenere, restituire o sostituire la vettura con un nuovo modello della lineup Hyundai, e garanzia di 5 anni a km illimitati.

Di seguito i dettagli del listino completo (prezzi “chiavi in mano”) di Hyundai i30 2021.

Berlina due volumi

Versioni benzina

  • i30 1.0 T-GDI iMT 48V: Prime 25.950 euro; N Line 27.450 euro
  • i30 1.5 T-GDI iMT 48V: N Line 28.600 euro.

Versioni turbodiesel

  • i30 1.6 CRDi MT: Prime 27.450 euro
  • i30 1.6 CRDi iMT 48V: Prime 29.450 euro; N Line 30.950 euro
  • i30 1.6 CRDi DCT 48V: Prime 30.950 euro.

Fastback

Versioni benzina

  • i30 1.0 T-GDI iMT 48V: Prime 26.950 euro; N Line 28.450 euro
  • i30 1.5 T-GDI iMT 48V: N Line 29.600 euro.

Turbodiesel

  • i30 1.6 CRDi iMT 48V: Prime 30.450 euro; N Line 31.950 euro.

Station Wagon

Versioni benzina

  • i30 1.0 T-GDI iMT 48V: Prime 26.950 euro; N Line 28.450 euro
  • i30 1.5 T-GDI iMT 48V: N Line 29.600 euro.

Versioni turbodiesel

  • i30 1.6 CRDi MT: Prime 28.450 euro
  • i30 1.6 CRDi iMT 48V: Prime 30.450 euro; N Line 31.950 euro
  • i30 1.6 CRDi DCT 48V: Prime 31.950 euro.

Estetica

Le novità al corpo vettura impostate da Hyundai per la nuova gamma i30 2021 sono molteplici: griglia con motivo grafico 3D, gruppi ottici a tecnologia Led Mfr con luci diurne dal caratteristico disegno “a V”, paraurti posteriore ridisegnato (l’obiettivo richiesto ai tecnici Hyundai consisteva nello sviluppare un componente in grado di migliorare le prestazioni aerodinamiche della vettura), fanaleria posteriore a Led che creano una forma a “V” simmetrica con l’anteriore.

N Line: immagine “da corsa”

È “ovviamente” ancora più marcata, in quanto deriva pari pari dalla notevole esperienza Hyundai nelle competizioni, l’impostazione adottata per l’allestimento N Line. Fra i dettagli che la rendono riconoscibile già ad una prima occhiata: la calandra di maggiori dimensioni, la fanaleria “riveduta e corretta”, la griglia centrale al centro dello “scudo” anch’essa più ampia. Da segnalare la disponibilità della variante N Line per tutte le tipologie di carrozzeria: berlina due volumi, Fastback e (al debutto) Wagon.

Abitacolo: ecco le novità

All’interno, Hyundai i30 2021 si segnala per l’adozione di notevoli upgrade nello stile e nelle tecnologie di bordo. Nel dettaglio, il layout abitacolo evidenzia il nuovo disegno adottato dalle bocchette di aerazione, nonché – dal punto di vista della digitalizzazione e della connettività – il nuovo quadro strumenti con cluster da 7”, ed il nuovo display da 10.25” per il controllo delle funzionalità di navigazione ed infotainment. Fra gli equipaggiamenti che debuttano a bordo di Hyundai i30, il sistema di ricarica wireless per i device portatili, la completa compatibilità con gli standard Apple CarPlay ed Android Auto e l’adozione della tecnologia BlueLink, che comprende un’ampia gamma di servizi online (come ad esempio la “suite” LIVE Services di Hyundai) e tutte le funzionalità gestibili da remoto attraverso la App per smartphone sviluppata ad hoc.

Dinamiche telaio e sistemi ADAS

Focalizzando l’attenzione sull’allestimento N Line, Hyundai i30 porta in dote un settaggio specifico per sospensioni e sterzo: una serie di upgrade rivolti all’affinamento dell’emozionalità di guida, che ben si abbina all’ampio ventaglio di dotazioni in materia di ausili attivi alla guida Hyundai SmartSense: sistemi di ultima generazione che confermano l’impegno Hyundai in materia di sicurezza e protezione per conducenti, passeggeri ed altri utenti della strada.

Di seguito il “capitolato” dei sistemi di sicurezza attiva a bordo di Hyundai i30 2021.

  • LVDA (avviso di ripartenza)
  • LFA (Lane Following Assist)
  • RCA (Rear Collision Assist)
  • ISLW (sistema di riconoscimento dei limiti di velocità)
  • BCA (Blind-spot Collision Avoidance).

Il dettaglio degli equipaggiamenti

Di seguito le principali dotazioni di Hyundai i30 2021 in allestimento Prime.

  • Cerchi in lega da 16”
  • Gruppi ottici anteriori Full Led
  • Cluster digitale da 7” nella strumentazione
  • Display touch da 8” a connettività compatibile con Apple CarPlay ed Android Auto
  • Sensori di parcheggio anteriori e posteriori con retrocamera
  • Sistemi ADAS Hyundai SmartSense
  • Frenata autonoma d’emergenza con riconoscimento veicoli e pedoni
  • Sistema di mantenimento di corsia
  • Controllo automatico dei fari abbaglianti
  • Rilevamento stanchezza conducente.

All’assordimento “standard”, Hyundai i30 N Line aggiunge:

  • cerchi in lega da 18” (da 17” per la variante 1.0 T-GDI)
  • gusci degli specchi retrovisori esterni verniciati in nero
  • paraurti (anteriore e posteriore) di disegno sportivo
  • sedile passeggero regolabile in altezza
  • volante sportivo a tre razze
  • pomello della leva del cambio a design “N”.

Dimensioni esterne e bagagliaio

  • Lunghezza: 4,34 m
  • Larghezza: 1,8 m
  • Altezza: 1,46 m
  • Passo: 2.650 mm
  • Peso in ordine di marcia: 1.309 kg
  • Ruote: cerchi da 17”, pneumatici da 225/45 R 17
  • Capienza utile del vano bagagli: 395 litri nel normale assetto di marcia, fino a 1.301 litri a sedili posteriori completamente abbattuti.

 

Hyundai i30 N Line 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Hyundai i30 2020

Altri contenuti