BMW Z4 2009

Arriverà sul mercato italiano a maggio. Ritoccata nel design e nella sostanza lancia la sfida alla Mercedes SLK

Un po' più lunga, con una maggiore capienza al bagagliaio, la strumentazione di bordo rinnovata. Sono questi gli atout di partenza per il lancio della nuova BMW Z4, la spider della Casa bavarese giunta alla sua seconda generazione.

Dopo essere stata presentata in anteprima, nelle scorse settimane, al Salone di Detroit, la Z4 adesso è pronta per essere commercializzata. Sul mercato dovrebbe arrivare a maggio, per sfidarsi con la sua rivale di sempre, la Mercedes SLK. Anzi, non è un mistero che la decisione di adeguare la Z4 in termini di abitabilità e lunghezza sia nata anche per farle recuperare terreno sulla concorrente di Stoccarda.

Viene mantenuta l'impostazione originale, prime fra tutte le linee esterne, con la caratteristica posizione dei sedili pilota e passeggero, vicinissimi all'asse posteriore della vettura. Fra le novità, la BMW Z4 2009 presenta un inedito hard top elettrico, che andrà a sostituire il tettuccio di tela utilizzato finora. Con l'adozione del nuovo sistema, la trasformazione da spider a coupé avviene in 20 secondi. Come si diceva, le dimensioni sono variate: adesso, la Z4 è più lunga di 10 cm (passa da 4,13 a 4,23 metri), grazie all'allungamento del passo.

A capote chiusa, l'altezza totale è di 1,29 m. In questo modo, si è conferito un maggiore spazio all'abitabilità, soprattutto riguardo a testa e spalle degli occupanti. Migliorata anche la capienza del bagagliaio, che arriva a contenere 310 litri a tettuccio chiuso (ben 70 in più della versione precedente).

La strumentazione di bordo è arricchita dalla presenza dell'iDrive (con un hard disk da 80 Gb), nuovi programmi per l'aria condizionata, un impianto stereo da 650 Watt e sedili "rinfrescati" dal sistema Sun Reflective, che ne consente la diminuzione del riscaldamento fino a 20 gradi quando sono esposti ai raggi del sole.

La gamma dei motori disponibili per la Z4 (tutti studiati secondo la tecnologia EfficientDynamics, per il miglioramento dei consumi e delle emissioni nocive) inizia con la sDrive 23i (accreditata di 204 CV), versione di ingresso che consente alla Z4 di raggiungere i 242 km/h e i 100 km/h da ferma in 6,6 sec. La motorizzazione intermedia è la sDrive 30i da 258 CV, capace di raggiungere i 250 km/h (0 -100 km/h in 5,8 sec).

La versione al top di gamma è invece la sDrive 35i (306 CV di potenza), capace di raggiungere i 250 km/h (autolimitati) e di accelerare da 0 a 100 in 5,2 secondi.

Se vuoi aggiornamenti su BMW Z4 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 16 febbraio 2009

Altro su BMW Z4

Bmw Z4: prodotto l
Curiosità

Bmw Z4: prodotto l'ultimo esemplare

Una Z4 sDrive 35is in tinta Valencia Orange Metallic ha lasciato le linee di Regensburg. Ora per Bmw è tempo di pensare alla erede Z5 attesa nel 2017.

BMW Z5: in arrivo l
Anteprime

BMW Z5: in arrivo l'erede della Z4?

La nuova roadster sarà realizzata in collaborazione con Toyota e potrebbe chiamarsi Z5.

Bmw Z4 by AC Schnitzer
Tuning

Bmw Z4 by AC Schnitzer

L’elaboratore tedesco è riuscito a trasformare una tranquilla Bmw Z4 sDrive 23i, in una supercar diesel da ben 430 CV e 840 Nm di coppia massima.